La Ztl invisa ai commercianti Il Comune decide di cambiare

Scritto da , 5 aprile 2016

NOCERA INFERIORE. Tra  Amministrazione comunale e la nuova Confcommercio di Nocera Inferiore prosegue il dialogo, il confronto orientato alla costruzione di proposte e soluzioni condivise su diversi temi che riguardano lo sviluppo della città. Dopo un periodo di sperimentazione della nuova Ztl  (Zona a Traffico Limitato) durato sessanta giorni,  l’Amministrazione comunale ha dato ascolto anche al forte disagio manifestato dai commercianti della zona interessata dal provvedimento di limitazione del traffico, apportando, a partire dai primi giorni di aprile, delle modifiche agli orari che consentono il transito veicolare al corso Vittorio Emanuele II, via Papa Giovanni XXIII, piazza del Corso, in pieno centro storico. In merito alla nuova Ztl si è espressa Confcommercio Nocera Inferiore, costituitasi ad inizio Marzo anche grazie all’adesione di numerosi commercianti del centro città.  Alfonso Cantarella, neopresidente Confcommercio di Nocera Inferiore, ha riposto da subito fiducia nel dialogo con l’Amministrazione, sicuro che la reciproca capacità di ascolto e di proposta avrebbe trovato una giusta sintesi ed espresso la migliore soluzione possibile alla gestione della Ztl. «La sinergia messa in campo tra Amministrazione e la nuova Confcommercio – scrive tra l’altro Cantarella – è un’opportunità che la città di Nocera Inferiore non deve sprecare. I temi da affrontare sono molteplici»: e tutti molto importanti

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->