La vivacità del Faville Festival

Scritto da , 14 Dicembre 2019
image_pdfimage_print

Grande festa a Pontecagnano Faiano, questa sera e domani, per la kermesse giunta alla sua seconda edizione, dedicata alle New Media Arts, ideato da Fabrizio Todisco

Di Gaetano Del Gaiso

Adoro profondamente il periodo natalizio. Ma chi non lo adora. Del resto, Andy Williams ne parla – o meglio, ne canta – come ‘il più meraviglioso momento dell’anno’; dunque perché non scegliere lasciarsi incantare dall’aspettativa di interminabili pranzi e cene in famiglia, dei doni da scambiarsi la notte di Natale, di momenti di puro relax trascorsi accoccolati serenamente sul divano, al calore del placido scoppiettare del fuoco novello, stringendo saldamente tra le mani una tiepida tazza di cioccolata calda e gustando l’ennesima replica di ‘Una poltrona per due’. Adoro il Natale. E lo adoro ancor di più quando la mia cittadina partecipa ai festeggiamenti proponendo un cartellone di eventi e attività così fitto da far impallidire persino la task list del ‘signore in rosso’. Appena qualche giorno fa, con l’accensione delle luminarie e l’inaugurazione del villaggio di Natale allestito in Piazza Sabbato, con tanto di concerto sotto le stelle del coro di voci bianche ‘Le Voci dei Bambini’ e di esibizione itinerante della ‘Street Band Dixie & Co’, non pensavo che Pontecagnano-Faiano potesse presentarsi al suo Natale in maniera così brillante e magniloquente. Ma poi, un paio di giorni fa, mi si presenta un Fabrizio Todisco in pompa magna con lo sguardo fiero pronto a presentarmi la II edizione del suo Faville Festival, kermesse dedicata alle New Media Arts, già ospite lo scorso anno del cartellone natalizio di Pontecagnano. La formula del progetto è una formula vincente, e guarda agli eventi dedicati a questo nuovo tipo di intrattenimento del grande Nord, fatto di immagini, di suoni e di luci e basato sul concetto di videomapping, una tecnica che conferisce nuova ‘pelle’ agli oggetti volumetrici del contesto architettonico che interessa queste entusiasmanti e sbalorditive proiezioni. Lo ‘show delle arti digitali’, finanziato con i fondi della Regione Campania e sostenuto da Scabec (Società Campana Beni Culturali), dal Comune di Pontecagnano-Faiano e dal Museo Archeologico Invasioni Digitali e che giova del partenariato tecnico con lo studio Aelion, avrà luogo questo weekend, oggi e domani, interessando numerosi dei luoghi chiave della cittadina e inaugurandosi proprio col videomapping del Palazzo di Città. Infine, per l’intera durata dell’evento, gli spazi dell’ex Tabacchificio Centola ospiteranno il Faville Vintage Market by Fiera Modus, che farà anche da palcoscenico a due delle forme d’espressione artistica che preferisco di più: la musica e il cibo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->