La verità sulla morte di Pasolini

Scritto da , 1 dicembre 2016
david-grieco

Questo pomeriggio, alle ore 14,30 nell’Aula 1 del Plesso vecchio della Facoltà di Lingue all’Università degli studi di Salerno, la presentazione del libro “La Macchinazione. Pasolini, la verità sulla morte” con David Grieco e Stefano Maccioni

 

Di DAVIDE NAIMOLI

Si terrà questo pomeriggio alle ore 14.30, nell’Aula 1 del Plesso vecchio della Facoltà di Lingue all’Università degli studi di Salerno, la presentazione del libro “La Macchinazione. Pasolini, la verità sulla morte” (Rizzoli, 2015) scritto dallo scrittore e regista David Grieco in collaborazione con il noto avvocato penalista Stefano Maccioni, già consulente della Commissione parlamentare d’inchiesta del caso Pasolini. L’evento è stato organizzato e curato da Stefano Pignataro, Presidente del Consiglio degli studenti del Dipsum, dell’Associazione studentesca “Linguisticamente” che in collaborazione con tutto il “Gruppo Futura” ha organizzato una intera giornata di studio sul mistero, ancora irrisolto, del delitto dello scrittore e regista avvenuto la notte tra il 1 e il 2 novembre 1975. L’evento, sponsorizzato dal Gruppo Futura, dal Rotaract Club Campus Salerno dei Due Principati e dall’Ogepo (Direttore prof.ssa Maria Rosaria Pelizzari) vedrà ospiti i due autori del libro (da cui Grieco ha tratto il film omonimo con le musiche dei Pink Floyd e Massimo Ranieri nel ruolo di Pasolini, primo Premio al Festival di Mosca) che lo presenteranno al corso di Didattica della Letteratura italiana tenuto dal prof. Alberto Granese nello stesso Ateneo. Dopo i saluti del Rettore Tommasetti, del Direttore del Dipsum prof.ssa Rosa Maria Grillo e della prof.ssa Pelizzari e dei Presidenti delle Associazioni studentesche Linguisticamente e Futura Gianluigi Fattoruso e Stefano Foresta e sotto la moderazione di Stefano Pignataro, a discutere con gli autori insieme allo stesso prof. Granese, sarà anche Alfonso Amendola, professore al Dipartimento di Scienze della Comunicazione. Letture di brani scelti a cura di Maria Luisa Rescigno (Compagnia Artenauta Teatro). “Si tratta di un incontro di fondamentale importanza per gli studenti-dichiara Stefano Pignataro-poiché sia con il libro che con il film David Grieco e Stefano Maccioni sono riusciti a ricostruire la verità storica sul delitto Pasolini dopo anni di varie ricostruzioni che hanno portato a doversi mandanti.. Gli autori analizzano con vera maestria il contesto politico e storico della Roma degli anni settanta e con lucida analisi tracciano il filo rosso che unisce la morte di Pasolini con quella del Presidente dell’Eni Enrico Matte. Dietro tutto con molta probabilità vi è la figura di Eugenio Cefis, successore di Enrico Mattei alla Presidenza dell’Eni, inquietante ed emblematica personalità della” Strategia della tensione”.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.