La storia: dipendente dell’agenzia di riscossione tributi e rapinatore

Scritto da , 24 febbraio 2016

E’ un dipendente di un’agenzia di riscossione tributi, Aldo Ciccarelli, uno degli autori della rapina ad Ogliara – come evidenziato nell'edizione cartacea odierna di Le Cronache. Nel corso dell’interrogatorio di garanzia. L’uomo, originario di Giugliano, ha riferito al Gip Indinnimeo di essersi trovato in una situazione disperata ed aver deciso di fare il colpo ad Ogliara perché in passato aveva lavorato in zona. “Mi servivano i soldi. 

Mi rendo conto di aver sbagliato ma in quel momento non potevo fare diversamente”.  In compagnia del carrozziere Vincenzo Poziello ha tentanto il colpo alle poste di Ogliara. 

“A Giugliano non possiamo fare niente. Non si può lavorare, ci conoscono tutti”. I due rapinatori si sono difesi affermando anche di  aver trattato bene l’anziana donna vittima dell’azione criminale: “Gli abbiamo anche offerto un bicchiere d’acqua”. 

Tesi confermata dalla donna.  In virtù degli elementi raccolti, e di quanto era già emerso in fase investigativa, il Gip del Tribunale di Salerno ha disposto la misura degli arresti domiciliari in quanto i due indagati non possono reiterare l’azione delittuosa e perché chiusi in casa non possono effettuari “colpi in trasferta”. 

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->