La sfilata dei cani al parco Mercatello

Scritto da , 31 Agosto 2015
image_pdfimage_print

Sfilata a quattro zampe. Arrivano in passerella i migliori amici dell’uomo: ieri mattina, presso il parco del Mercatello, sono stati proprio loro i protagonisti, che hanno sfilato in tutta la loro bellezza e vivacità. L’occasione è stata rappresentata della quarantesima edizione della Esposizione internazionale canina, organizzata dal gruppo Cinefilo salernitano presieduto da Vincenzo Rago. Più di 100 i cani partecipanti, più di sessanta razze presenti. Tanti i padroni ieri mattina sono stati in attesa di far concorrere il proprio cane nel parco: una manifestazione che ha attirato l’attenzione delle persone provenienti da diverse zone della provincia di Salerno, desiderose di trascorrere una mattinata insieme ai propri amici pelosi, nel verde del parco del Mercatello. Erano presenti cani che già hanno concorso precedentemente come il grazioso bulldog Daddy, già partecipante di ben 30 gare e Seatter Haron “figlio d’arte” con i propri genitori campioni italiani. Nel concorso diversi i premi in palio quali: Coppie, raggruppamenti, Best in show, Razze italiane, Best in Show Juniores, Best in show., inoltre sono stati conferiti premio d’onore ai primi tre classificati. Uno dei cani concorrenti vincenti, che si è piazzato al primo posto nella sua categoria, il Dogo argentino Aky (nella foto al centro) della famiglia Zito di Cava che ha vinto la categoria Juniores di esemplare maschio e Blanqua, anch’esso un dogo che si è classificato come il migliore della propria razza. «E’ il secondo anno che portiamo questa iniziativa qui» – ha affermato il presidente del Gruppo cinefilo salernitano Vincenzo Rago – «Dato l’ottimo riscontro, in quanto la location del parco si presta per queste iniziative, contiamo di portare altre manifestazioni importanti qui». Il presidente Rago parla poi del metodo di valutazione dell’iniziativa dell’esposizione canina:” Noi valutiamo quanto più un cane si avvicini ai dettami della perfezione standard, variabile per ogni razza di cane. La valutazione inizia dalla testa, per poi proseguire sul torace e gli appiombi, la dorsale, inoltre il movimento è oggetto di valutazione». A giudicare i cani partecipanti al concorso sono stati Vincenzo Rago, Luigi Nerilli, Francesco Palmieri e Arnaldo Cotugno che hanno composto la giuria che ha decretato i vincitori delle diverse categorie. Anna Santimone

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->