La Salernitana supera l’esame a pieni voti: Coda stende l’Entella

Scritto da , 20 marzo 2017

di Marco De Martino

CHIAVARI. Grazie alla tredicesima rete stagionale di Massimo Coda la Salernitana espugna Chiavari e strizza di nuovo l’occhio ai play off. L’Entella di Breda in pratica non tira mai in porta con i granata che, nonostante l’inferiorità numercia per l’espulsione a metà ripresa di Zito, sfiorano in un paio di circostanze il raddoppio.

Parte a razzo la Salernitana che nei primi venti minuti gioca meglio e crea più occasioni dell’Entella. Al 4′ la prima emozione: Iacobucci esce a vuoto su un cross di Vitale dalla trequarti, sulla palla si avventa Improta che tira a colpo sicuro ma il portiere dei liguri devia d’istinto in corner. Al 9′ è ancora Salernitana con Sprocati serve nello spazio Coda che di sinistro lascia partire un tiro insidioso, deviato da Pellizzer, che manda il pallone a stamparsi sulla traversa della porta di Iacobucci. L’Entella viene fuori dal guscio al 30′, quando un cross di Moscati pesca sul primo palo Caputo che fulmina Gomis in spaccata, ma Pinzani annulla per fuorigioco dell’ex granata. Tre minuti più tardi la Salernitana perviene al meritato vantaggio. Tuia anticipa Catellani e lancia in profondità Coda che si libera in velocità e con una serie di finte della coppia Pellizzer-Benedetti e fulmina con un tiro sul primo palo Iacobucci. Una rete, molto simile a quella realizzata all’Arechi con lo Spezia, che fa esplodere i 250 salernitani assiepati nel settore ospiti. A questo punto l’Entella reagisce ma va vicina al gol solo al 40′ quando Caputo schiaccia di testa alle spalle di Gomis ma Pinzani annulla ancora una volta e sempre giustamente, perché al momento del cross Moscati aveva calciato col pallone oltre la linea dell’out. Al riposo si va così con la Salernitana meritatamente avanti di un gol.

Nella ripresa l’Entella si riversa in avanti, colleziona punizioni e calci d’angolo in quantità industriale ma di tiri in porta nemmeno l’ombra. Anzi, è la Salernitana a sfiorare il raddoppio al 50′ con Sprocati il quale, ben servito da Coda, manda di sinistro il pallone a pochi centimetri dal palo alla destra di Iacobucci. Quando la gara sembra mettersi in discesa ecco l’episodio negativo: Zito incassa il secondo giallo e si fa espellere da Pinzani. La Salernitana resta in dieci ma non soffre l’Entella, ed ancora una volta con Ronaldo a tempo scaduto sfiora il gol prima su punizione, poi sulla respinta di Iacobucci, con un destro al volo ma il portiere dei liguri è portentoso e devia in angolo. Finisce qui il match: la Salernitana si porta a 39 punti a +7 dai play out ed a -6 dai play off. Ed ora il calendario è tutto in discesa…

VIRTUS ENTELLA-SALERNITANA 0-1

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Benedetti, Pellizzer, Baraye; Moscati, Troiano, Palermo (61′ Tremolada); Ammari (83′ Sini); Caputo, Catellani (83′ Diaw). A disp.: Paroni, Filippini, Pecorini, Di Paola, Ba, Mota Carvalho. All.: Breda

SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Perico, Tuia, Bernardini, Vitale; Odjer (76′ Bittante), Minala, Zito; Improta (89′ Joao Silva), Coda, Sprocati (67′ Ronaldo). A disp.: Terracciano, Schiavi, Rosina, Donnarumma, Della Rocca, Luiz Felipe. All.: Bollini

ARBITRO: Pinzani di Empoli (Assistenti: La Notte e Grossi. Quarto uomo: Cipriani)

MARCATORI: 33′ Coda

NOTE: Spettatori seimila circa di cui 250 di fede granata. Ammoniti Minala, Odjer, Improta, Sini. Espulso al 68′ Zito per somma di ammonizioni

Consiglia