La Salernitana rompe il ghiaccio: col Trapani arriva la prima vittoria

Scritto da , 24 settembre 2016
salernitana

di Marco De Martino

SALERNO. Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la Salernitana che all’Arechi liquida nei primi dieci minuti di gioco la pratica Trapani grazie all’uno due firmato Vitale (7’) e Donnarumma (10’) e può festeggiare la sua prima vittoria in campionato. Note negative della giornata gli infortuni a Bernardini e Busellato negli ultimi minuti di gioco.

Passano 5’ e Rosina sforna un assist meraviglioso per Donnarumma il quale si invola in corridoio presentandosi a tu per tu con Guerrieri, ma il suo tiro è fiacco ed il portiere scuola Lazio respinge; sulla ribattuta si avventa Coda, ma anche la sua conclusione di sinistro è debole e, pur superando Guerrieri, viene facilmente controllata da Legittimo appostato sulla linea. E’ il preludio al gol che giunge due minuti più tardi: Rosina comincia l’azione, Coda la rifinisce con un cross preciso sul secondo palo per l’accorrente Vitale il quale di testa batte facilmente da due passi Guerrieri. Ancora tre giri di lancette e la Salernitana perviene al raddoppio: ancora un lancio millimetrico di Rosina per Vitale, cross del mancino dalla trequarti e spizzata di Donnarumma di testa imprendibile per Guerrieri. I granata sono in totale controllo del match, il Trapani è frastornato e non reagisce. Al 19’ Odjer va vicinissimo al tris con una fucilata dal limite sulla quale Guerrieri si supera deviando in corner con la punta delle dita un pallone indirizzato all’incrocio. Recchi, sostituto di Cosmi sulla panchina del Trapani, a questo punto cambia inserendo una punta, Ferretti, al posto di un esterno di centrocampo, Balasa a dir poco disastroso. Al 27’ però è ancora una volta la squadra di Sannino a sfiorare la via della rete con un destro di Laverone, al culmine di una bella azione corale, che manda la palla a sfiorare la traversa della porta del Trapani. Al 31’ è Coda a provarci di testa sugli sviluppi di un corner ma la palla termina a lato di poco. Le occasioni per i granata fioccano ed al 40’ dopo uno splendido uno due con Coda, Vitale si presenta davanti a Guerrieri il quale però chiude benissimo lo specchio al numero tre granata sventando un gol fatto. Il primo tempo così scivola via verso il riposo con la Salernitana in totale controllo del match grazie al prezioso doppio vantaggio su un Trapani, che nel frattempo perde Scozzarella per infortunio, praticamente mai in campo.

Ad inizio ripresa il Trapani tenta di alzare il baricentro ed il primo tentativo dei siciliani giunge al 52’ con Colombatto che dal limite prova ad impensierire Terracciano, ma il suo mancino finisce fuori. La Salernitana si limita a controllare col Trapani abulico e poco incisivo nonostante l’innesto del salernitano Citro. Al 74’ arriva una brutta tegola per i granata con l’infortunio alla caviglia sinistra per Bernardini in uno scontro con Fazio. A tempo scaduto si ferma anche Busellato per un sospetto stiramento, costringendo i granata a giocare in dieci gli ultimi scampoli di gioco. Nel finale non succede altro e la Salernitana può così festeggiare la prima vittoria della stagione.

SALERNITANA-TRAPANI 2-0

SALERNITANA (3-4-1-2): Terracciano; Tuia, Schiavi, Bernardini (74’ Mantovani); Laverone (81’ Zito), Odjer, Busellato, Vitale; Rosina; Donnarumma (71’ Della Rocca), Coda. A disp.: Iliadis, Luiz Felipe, Ronaldo, Improta, Caccavallo, Joao Silva. All.: Sannino

TRAPANI (3-5-2): Guerrieri; Casasola, Pagliarulo, Legittimo; Balasa (20’ Ferretti), Colombatto, Scozzarella (44’ Fazio), Barillà, Rizzato; Canotto, Petkovic (64’ Citro). A disp.: Farelli, Figliomeni, Visconti, Carissoni, Kresic, De Cenco. All.: Recchi (Cosmi squalificato)

ARBITRO: Marinelli di Tivoli (De Troia-Dei Giudici. Quarto uomo: Di Paolo)

MARCATORI: 7’ Vitale, 10’ Donnarumma

NOTE: Spettatori 9943 (4583 abbonati) di cui una ventina da Trapani. Ammoniti Barillà, Busellato, Odjer, Coda. Recupero 3’ e 4’

Consiglia