La Salernitana perde la testa con il Pordenone. Termina in 9 e perde l’imbattibilità dell’Arechi

Scritto da , 4 Gennaio 2021
image_pdfimage_print

Primo ko stagionale all’Arechi per la Salernitana. A violare il Principe degli Stadi il Pordenone aiutato anche da una gestione arbitrale discutibile con la Salernitana in dieci da metà primo tempo. Nell’occasione per proteste rosso anche a Castori. Nella ripresa gli ospiti trovano il vantaggio con Barison mentre i campani si innervosiscono e anche Di Tacchio già ammonito finisce sotto la doccia. Nel recupero Diaw raddoppia e chiude i conti. Per la Salernitana è la seconda sconfitta di fila.

SALERNITANA-PORDENONE 0-2

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Casasola, Bogdan, Gyomber (42′ st Giannetti), Lopez; Kupisz (33′ st Schiavone), Capezzi, Di Tacchio, Cicerelli (33′ st Gondo); Tutino (37′ st Dziczek), Djuric (33′ st Anderson). In panchina: Adamonis, Veseli, Mantovani, Schiavone, Karo, Iannoni, Aya, Antonucci. Allenatore: Castori

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Vogliacco, Barison (30′ st Berra), Bassoli (1′ st Camporese), Falasco; Rossetti (6′ st Musiolik), Calò (30′ st Misuraca), Zammarini; Mallamo (22′ st Magnino); Ciurria, Diaw. In panchina: Bindi, Passador, Banse, Foschiani, Butic, Scavone, Chrzanowski. Allenatore: Tesser

ARBITRO: Rapuano di Rimini – assistenti: De Meo e Moro – IV uomo: Amabile

RETI: 28′ st Barison (P), 49′ st Diaw (P)

NOTE. Espulso al 29′ pt Capezzi (S) per gioco pericoloso. Al 30′ pt allontanato dalla panchina Castori, tecnico della Salernitana per proteste. Espulso al 34′ st Di Tacchio (S) per doppia ammonizione. Ammoniti: Tutino (S), Diaw (P), Ciurria (P), Gyomber (S), Djuric (S), Falasco (P). Angoli: 2-3. Recupero: 3′ pt – 6′ st

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->