La Salernitana ha ancora la pareggite

Scritto da , 21 novembre 2016
salernitana

di Fabio Setta

SALERNO. Dal punto di vista statistico l’ottavo pari stagionale collezionato dalla Salernitana, il quinto con il risultato di 1-1 rappresenta il match dei rimpianti. Infatti, i granata non sono riusciti a infrangere diversi tabù. Innanzitutto quello relativo al successo esterno che manca dal 7 marzo scorso quando Bagadur in pieno recupero stese il Cesena. Da quel match sono arrivati nove pareggi e quattro sconfitte. Resta tabù anche il campo del Latina. La Salernitana nella sua storia non ha mai vinto in casa dei nerazzurri. Quello ottenuto ieri è il terzo pareggio di un bilancio delle sfide tra i due club che si completa con quattro vittorie dei padroni di casa. Da dire che nelle ultime tre gare giocate a Latina i granata hanno sempre pareggiato e sempre rimontando il vantaggio dei padroni di casa, la cui ultima vittoria risale alla stagione 1978/79. Non è arrivata per la Salernitana neppure la vittoria numero 300 in serie B: la prima nella stagione 1938/39, con il punteggio di 3-1 contro l’Alessandria, grazie alla doppietta di Valese e al gol di Bergonzini. Sia i granata che i nerazzurri si confermano del regine del pareggio: ora sono ben otto a testa in quindici giornate. La curiosità è rappresentata dal fatto che entrambi club hanno pareggiato per ben cinque volte con il risultato di 1-1. Secondo risultato utile per la Salernitana che è tornata a segnare fuori casa dopo 310 minuti, il tempo passato dal gol di Improta a Brescia a quello segnato da Coda al Francioni. Fabio Setta Per Coda, inoltre, si tratta del quinto gol stagionale. L’ex Parma ha già migliorato il proprio dato relativo al girone d’andata: l’anno scorso dopo le prime 21 partite Coda aveva segnato quattro gol, tre dei quali lontano dall’Arechi. Sono 22 i gol con la maglia granata di Coda, che ora è a meno uno da Guazzo e Tudisco, a due da Ricchetti e Cominato nella classifica all time dei marcatori granata, E’ rimasto invece a secco Donnarumma che non segna da otto partite, dal 4’ minuto sul campo della Spal. L’ex Teramo però degli ultimi 720 minuti granata ne ha giocati soltanto 372. Sono 17 i gol dei granata in quindici gare sia realizzati che subiti, con una media di 1.13 a gara. Cinque sono quelli realizzati in trasferta, nove quelli subiti. In questo campionato i granata sono andati a segno solo con i titolari e mai con i subentranti mentre sono due i punti in più rispetto alla gestione Torrente alla quindicesima giornata. Prima espulsione stagionale per il tecnico Sannino che trova il primo pareggio nei precedenti personali contro il Latina che aveva battuto alla guida del Catania nell’unico match giocato. Primo pareggio contro la Salernitana anche per il tecnico nerazzurro Vivarini che fino a sabato aveva collezionato con i granata una vittoria e due sconfitte. Sesto pareggio in nove partite, infine, per la Salernitana con l’arbitro Pinzani di Empoli che quest’anno aveva arbitrato già i granata nel match casalingo contro il Verona, terminato in parità, col punteggio di 1-1.

 

Consiglia