La Provincia cancella i fondi ai Centri per l’impiego

Scritto da , 21 aprile 2015
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

I centri per l’impiego restano senza soldi. Un decreto del presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora ha cancellato, infatti, i fondi relativi all’esercizio delle funzioni non fondamentali e ai servizi per l’impiego. «Le spese da sostenere – si legge nel decreto – si traducono in un aggravio di spesa per l’ente Provincia, allo stato, ingiustificato». Così Canfora ha indirizzato i fondi esclusivamente verso le «funzioni fondamentali per la gestione della Provincia», in attesa di conoscere cosa farà la Regione Campania alla luce della modifica dell’ordinamento delle Province. Così per ora in capo a Palazzo Sant’Agostino restano la pianificazione territoriale provinciali di coordinamento; il servizio di trasporto in ambito provinciale; la rete scolastica con la gestione dell’edilizia scolastica; la raccolta ed elaborazione dati, assistenza tecnico – amministrativa agli enti locali ed il controllo dei fenomeni discriminatori in ambito occupazionale e promozione delle pari opportunità sul territorio provinciale. Mentre non ci saranno più soldi per i servizi per l’impiego e la conseguente attuazione del progetto “Garanzia giovani” per i quali – consiglia il presidente Canfora – «le Regioni possono utilizzare il fondo di rotazione per la formazione professionale e l’accesso al fondo sociale europeo».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->