La protesta del comitato Scuole Aperte

Scritto da , 25 Marzo 2021
image_pdfimage_print

Scuole aperte Salerno ha deciso di sostenere con una delegazione la manifestazione nazionale del 26 in nome della necessità di una riapertura delle scuole in presenza nella sicurezza della applicazione di tutti i protocolli nazionali. Scuole Aperte Salerno, formato da genitori, docenti e studenti, è impegnato da mesi in difesa del diritto allo studio in presenza, perché gli studenti, campani in particolare, sono gli Unici in Italia e in Europa, in didattica a distanza da un anno. Scuole Aperte Salerno è fermamente convinto che riportare gli studenti a scuola in presenza sia la necessaria priorità per fare fronte alle preoccupanti problematiche socio-economiche che sopratutto nella nostra Regione, nella quale i giorni in presenza sono nel numero più basso d’Italia e d’Europa, si acutizzano in forma gravissima (dispersione, non inclusione dei disabili e dei BES, problemi psicosomatici dell’infanzia e dell’adolescenza, disuguaglianze sociali). Scuole Aperte Salerno ribadisce con forza che il diritto all’uguaglianza dei cittadini e degli studenti, garantito dalla Costituzione, non può e non deve essere delegato ad altri se non allo Stato.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->