La proposta: “Una pizza per i terremotati”

Scritto da , 27 agosto 2016
12592786_10204551743908180_2955206284704838779_n

di Andrea Pellegrino

Una pizza per i terremotati. La proposta è di Adriano Montemurro, già consigliere comunale di Pontecagnano Faiano e titolare della pizzeria “San Michele – Giù al Mulino” di Faiano. «Si tratta di una proposta a beneficio delle popolazioni colpite dal terremoto nel centro Italia – spiega Montemurro – e spero di non essere frainteso. Naturalmente partirà una volta terminate le operazioni di ricerca». «Mi piacerebbe organizzare presso una struttura della Protezione Civile – spiega Adriano Montemurro – un piccolo spazio attrezzato da volontari per fare la pizza. Può sembrare una cosa frivola in un momento così drammatico ma può essere un piccolo contributo per far ritornare quelle popolazioni alla normalità, ritrovando la quotidianità e semmai facendo sorridere davanti ad una bella pizza qualche bambino del luogo. Se coinvolgiamo le diverse associazioni di pizzaioli, gli sponsor, i volontari, potremmo allestire una vera e propria pizzeria provvisoria, che possiamo chiamare “Pizzeria cuore di ‘Italia”, in cui a turno, le pizzerie di tutto il Paese che vorranno partecipare, potranno offrire gratuitamente una bella pizza Margherita alla sera. Il verde del basilico, il bianco della mozzarella e il rosso del pomodoro. Un tricolore solidale e vivo».

Consiglia