“La prevenzione è fondamentale e le istituzioni devono aiutarci a far veicolare questo messaggio”

Scritto da , 8 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

“La prevenzione è fondamentale, attraverso le Istituzioni vogliamo farci conoscere per far veicolare un messaggio fondamentale affinché le persone possano non trascurare mai la loro vista, in Italia sono aumentati gli ipovedenti”. A lanciare l’appello Raffaele Rosa, presidente dell’Unione Ciechi della sezione di Salerno che, in occasione della giornata mondiale della vista, in programma questa mattina, offre visite oculistiche, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, presso la sezione locale di via Aurelio Nicolodi. “Noi celebriamo la giornata mondiale della vista, a Salerno si celebra ogni anno dal 1973, offrendo attività ai cittadini perché per noi la prevenzione della vista è fondamentale”, ha dichiarato il presidente della sezione locale dell’Unione Ciechi, spiegando che presso la sede è presente un ambulatorio oculistico. A causa dell’emergenza Coronavirus, purtroppo, non mancano le difficoltà e quest’anno, a dispetto dei precedenti, le richieste sono calate: “visto il momento sono calate le prenotazioni, al momento non sembra esserci una grande partecipazione ma voglio rassicurare tutti: l’organizzazione rispetta in toto le norme anti contagio e non si creerà alcuna forma di assembramento, ragion per cui è obbligatoria la prenotazione”, ha dichiarato ancora Raffaele Rosa che, solo alcune settimane fa, ha presenziato ad un incontro tenutosi in commissione Politiche Sociali, guidato dalla presidente Paola De Roberto per chiedere all’amministrazione comunale un protocollo d’intesa per permettere agli ipovedenti e non vedenti di riacquistare la loro autonomia, come proposto dalla consigliera del Psi Veronica Mondany. Ad oggi, infatti, in Campania non esiste un percorso di autonomia per queste fasce, l’unico centro si trova a Genova e l’Unione italiana ciechi sta lavorando per avviare un percorso di formazione per introdurre figure idonee. Dopo l’incontro a Palazzo di Città purtroppo nulla è ancora stato fatto. “Per il momento è tutto fermo, stiamo aspettando novità dal Comune – ha spiegato il presidente – Fatto quell’incontro in commissione Politiche Sociali non abbiamo saputo più nulla”. Da qui l’appello al sindaco affinché, proprio con l’aiuto delle istituzioni, si faccia veicolare un messaggio fondamentale, quello della prevenzione: “questa è un’attività che noi facciamo da tantissimo tempo, vogliamo – attraverso le istituzioni – far sì che possano aiutarci a spiegare alle Asl così come alla cittadinanza tutta che la prevenzione è importante, noi ci crediamo e vogliamo che sempre più persone possano aderire a queste iniziative perché la vista è uno dei sensi più importanti”. Ad oggi, a livello nazionale, le persone che hanno perso totalmente la vista sono diminuite ma, ha aggiunto il presidente Rosa, “è pur vero che gli ipovedenti stanno aumentando in maniera esponenziale e solo con una corretta visita, una giusta prevenzione si può provare a correre ai ripari – ha detto infine il presidente Rosa – La provincia di Salerno è un territorio abbastanza vasto, composto da 158 comuni e noi desideriamo arrivare nelle case di tutti per far capire quanto sia importante e fondamentale fare prevenzione, a partire dall’adolescenza perché anche le piccole difficoltà visive possono creare problemi, con il passare degli anni e almeno una volta l’anno è necessario sottoporsi a visita oculistica”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->