La pizza al cavallino rosso

Scritto da , 28 Dicembre 2018
image_pdfimage_print

di Andrea Bignardi

La passione per la pizza ed i lieviti accomuna Vito De Vita ed Helga Liberto, proprietari e gestori del PizzaArt di Battipaglia. Un locale nel quale la buona pizza si fonde con una ricerca sempre più meticolosa sui lievitati, in particolare i panettoni, reinterpretati con la creativitá e la sapienza di chi ha una padronanza notevole sia dell’ arte bianca che delle eccellenze territoriali e serviti in un locale senza grosse pretese ma al contempo accogliente e smart, che si sviluppa in interni ed esterni. Non mancano anche un parco giochi con gonfiabili ed una sala ludoteca, per mettere a loro agio i piccoli ospiti ed i loro genitori. Vito, quando nasce PizzaArt e qual è la sua filosofia? “La nostra pizzeria nasce nel 2006 e sin da allora cerca di distinguersi e soprattutto differenziarsi rispetto all’offerta della zona e lo fa rivolgendo una grande attenzione a tutto ció che c’è a monte della pizza, in particolare all’impasto. Classico, integrale o al croccante di avena, ne abbiamo davvero per tutti i palati.” Quali sono le vostre pizze forti, i vostri cavalli di battaglia che consigliereste a chi per primo sperimenta il PizzaArt? “Non abbiamo un pezzo forte da consigliare, anzi amiamo preservare la diversitá dei nostri impasti e della nostra proposta. In particolare, rivolgiamo grande attenzione al pomodoro che è per noi l’essenza della pizza. Dall’Antico Pomodoro di Napoli, al Corbarino, al San Marzano, li adoperiamo tutti sulle nostre pizze, dalle più classiche a quelle più creative. Tra le nostre pizze forti ci sono senz’altro la cilentana, con datterino rosso della Piana del Sele spadellato e cacioricotta cilentano, la pizza con alici di Menaica ed olive di Ferrandina, la margherita con Antico Pomodoro di Napoli anche se.. un occhio di riguardo lo abbiamo per la Cavaliere Rosso, che forse, dovendo scegliere, è la nostra punta di diamante.” Helga, veniamo alla nuova linea di panettoni, una novità per il PizzaArt ma non per la tua formazione personale e la tua passione, da sempre orientate alla scoperta del mondo dei dessert e dei lievitati. “Quest’anno ho deciso di affiancare alla pizzeria anche la produzione dolciaria, in particolare ho lanciato una nuova gamma di panettoni che sta riscuotendo molto successo, che non solo vengono serviti in pizzeria a fine pasto ma che possono essere anche acquistati al dettaglio direttamente presso il nostro locale.” Ricordiamoli “La Carezza del Cilento con il Fico bianco del Cilento o, in edizione limitata, con il fico bianco mondato, l’Armonia del Vesuvio con l’albicocca pelecchiella, le Terre degli Alburni con marroni a canditura morbida, copertura di cacao al 75%, ed aroma al rhum invecchiato dodici anni. Un piacevole modo di concludere in dolcezza il 2018 e salutare con buon gusto l’anno venturo.”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->