La piscina sarà riaperta

Scritto da , 16 maggio 2014

di Andrea Pellegrino

CAVA DE’ TIRRENI. Per la società Porzio la piscina di Cava de’ Tirreni riaprirà. Ieri la nota della dirigenza che ha in gestione l’impianto sportivo metelliano. Non c’è la data di apertura ma assicurano che la piscina di via Palumbo, sarà meta della terza tappa dei campionati di nuoto Fin. «Il mondo del nuoto campano sceglie, ancora una volta, la piscina comunale di Cava de’ Tirreni – si legge – come cornice per la terza tappa dei campionati regionali di nuoto Fin riservato alla categoria Esordienti A. In quel di Cava, dunque, anche per le prossime gare, sfileranno centinaia di famiglie dedite a seguire i propri bambini in un’attività sana, lo sport del nuoto, sotto l’aspetto fisico ed educativo. Proprio a Cava de’Tirreni la società Acquachiara, una delle realtà più importanti a carattere nazionale ed internazionale per quanto riguarda le discipline acquatiche e non solo, lavora da anni producendo risultati eccezionali e sfornando talenti nel mondo del nuoto e della pallanuoto. Un esempio? Tra i tanti, Martina Guglielmelli e Chiara Pellegrino, due atlete della formazione agonistica di nuoto, guidata dal tecnico Diego De Sio, la scorsa estate sono salite sul podio (medaglia d’argento per entrambe) nel corso dei campionati italiani di categoria in quel di Rovereto; non solo, due stagioni fà la formazione giovanile del Cavasports è diventata vicecampione d’Italia nell’under 17B. Lo scorso anno, invece, ben due atleti cavesi il portiere Mykhaylo Sudomlyak e l’attaccante Samuele Monetta del Cavasports, allenati dal tecnico Alessandro D’Auria, hanno conquistato il titolo di Vice Campioni d’Italia nel trofeo delle Regioni di Anzio, convocati nella Rappresentativa Regionale Campana. Sudomlyak è stato eletto, tra l’altro, miglior portiere italiano». A parlare della realtà di Cava è il patron onorario della Carpisa Yamamay Acquachiara Franco Porzio, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Barcellona ’92 (uno insomma cresciuto a pane e sport): «Basta riavvolgere il nastro per capire il grande lavoro svolto a Cava de’Tirreni in questi anni- spiega Porzio- Sono i risultati ottenuti a parlare chiaro. Le polemiche sulla piscina Comunale a Cava de’Tirreni? Io amo la sostanza! Sinceramente la mia attenzione da sempre va all’attività sportiva ed agonistica e non a beghe che con lo sport non c’entrano nulla. Sono molto dispiaciuto per i ragazzi che subiscono la strumentalizzazione politica o di altri interessi. Prova ne è che quanto si è letto in questi giorni travisa realtà e atti ufficiali. Vi è una precisa volontà di denigrare e di distruggere. Mi rimetto al buon senso delle persone per bene che vogliono vedere nel giusto e salvaguardare la città. L’autorità giudiziaria sta facendo parallelamente gli stessi accertamenti a tutela della verità. Il mio obiettivo principale è continuare a permettere ai cavesi di svolgere regolare attività sportiva e salvaguardare i posti di lavoro – pur essendo il bilancio economico in perdita – in un impianto che è già punto di riferimento per l’intera cittadinanza grazie al lavoro della società Acquachiara e del suo staff altamente qualificato, riconosciuto tale non solo in Campania ma in tutta Italia ed Europa». A confermare la prossima apertura della piscina comunale è anche l’assessore allo Sport Gerardo Baldi: «Mi sono immediatamente attivato per risolvere questo problema. Sono costantemente in contatto con la società affinché nel più breve tempo possibile si riaprano le porte della struttura. I lavori sono già in fase di ultimazione. Mancherebbero ultimi sopralluoghi poi l’attività a mio avviso può anche ripartire». Già stamattina un incontro tecnico dovrebbe annunciare la data di riapertura della piscina.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->