“La Paganese non si è indebolita”

Scritto da , 5 febbraio 2015

“La Paganese non esce indebolita dal mercato”. Dopo la rivoluzione di gennaio il dg azzurrostellato D’Eboli difende l’operato del club: “Il bilancio credo sia più che positivo. Io sono un gestore non sono il padrone della società. Mi è stato chiesto, considerato il momento, di abbassare il monte ingaggi e ci siamo riusciti”. Discorso economico, legato ai premi di valorizzazione, ma anche tecnico in prospettiva futura: “Sono andati via calciatori che sicuramente non potevano costituire una base per la prossima stagione. In ogni ruolo il mister ha un’alternativa, in qualche zona del campo anche più di una. Ci sono le possibilità per chiudere questa stagione nel migliore dei modi”. Sottil si ritrova adesso con un gruppo completamente rinnovato e e che potrebbe ancora subire alcune modifiche. Armenise ad esempio potrebbe rescindere il contratto. Il giocatore non rientra più nei piani del tecnico, dopo le ultime prestazioni a dir poco negative: “Conosce bene la situazione, sta a lui decidere. Io in un posto dove so che per me non c’è spazio non resterei. Però sono decisioni personali”. meglio allora godersi i giovani arrivati in questa ultima finestra di mercato: “Punto molto su Santaniello e Biascia che secondo me potranno fare davvero bene, ma sono certo che Russini farà molto parlare di sé in futuro. E’ della Juve, quest’anno è stato aggregato alla prima squadra della Ternana, collezionando diverse presenze in panchina. E’ un classe 1996 e ha grandi mezzi. Sono fiducioso”. La salvezza che a dicembre sembrava a un passo, dopo le ultime prestazioni negative si è un po’ complicata. Colpa del mercato? “non credo sia un problema di distrazione. Purtroppo ci siamo fatti abbindolare e abbiamo perso punti importanti contro Reggina e Lupa Roma. E’ un periodo che va così. Speriamo di reagire già da sabato”. E sabato prossimo la Paganese sarà di scena sul campo del Messina, allenato da quel Gianluca Grassadonia che a Pagani ha lasciato davvero ottimi ricordi: “Anche loro non vivono un buon momento, ma sappiamo bene che sono alleanti da un ottimo tecnico. Non sarà una gara facile ma sono certo che i ragazzi disputeranno una grande partita”. Infine una chiosa sul caso Reggina. la restituzione dei quattro punti al club di patron Foti ha fatto storcere il muso a tante società: “Così si falsano i campionati”- il commento netto e drastico del dg azzurrostellato”. Intanto dal punto di vista tecnico, c’è da segnalare che ieri, in occasione dell’allenamento mattutino a Bracigliano a disposizione di mister Sottil c’erano tutti i nuovi acquisti. Il mister ha fatto svolgere ai suoi ragazzi una seduta tattica per gli azzurrostellati con partitella finale. Il tecnico ha così provato la formazione da schierare sabato pomeriggio mentre hanno svolto lavoro differenziato Bolzan e Deli che stanno recuperando dai rispettivi infortuni muscolari ma che sicuramente non scenderanno in campo sabato pomeriggio in quel di Messina. Oggi allenamento di mattina, ore 10:30, a Bracigliano. (fabset)

Consiglia