La Paganese nella tana del Prato

Scritto da , 2 febbraio 2014

di Raffaele de Angelis

PAGANI. Non sono certamente queste le partite da vincere ma la Paganese, reduce dalla pesante sconfitta rimediata domenica scorsa per mano del Viareggio, cercherà quest’oggi a Prato di salvare quanto meno l’onore. Le voci di mercato hanno inevitabilmente distratto l’ambiente azzurro stellato ma ora come ora bisogna solo ed esclusivamente pensare al campionato che va onorato fino alla fine. Nella consueta seduta di rifinitura mister Belotti ha provato uomini e schemi anche se in linea di massima si va verso la riconferma del 3-5-2. In avanti sarà riconfermata la coppia De Sena-Novothny mentre a centrocampo Ceccarelli prenderà il posto del partente Amelio così come al posto di Martinovic verrà impiegato dal 1′ Palomeque. Intanto il presidente Trapani ha voluto tracciare un bilancio di questo calciomercato invernale appena conclusosi: “Non sono d’accordo con chi dice che la Paganese non ha fatto nulla sul mercato-esordisce Trapani-tutt’altro… Ho piu’ volte ribadito nel corso delle ultime settimane-ammette il patron degli azzurrostellati-che la priorità della società sarebbe stata quella di cedere alcuni elementi per sfoltire una rosa troppo ampia e consentire a mister Belotti di lavorare nel migliore dei modi. Con un occhio alle possibili opportunità che sarebbero potute arrivare per la Paganese e con un altro sempre fisso al bilancio della società.Alla luce poi, degli ultimi risultati maturati, contro Ascoli prima e Viareggio poi, abbiamo modificato i nostri programmi perchè ci siamo resi conto che, purtroppo, l’obiettivo del quart’ultimo posto in campionato si e’ allontanato.Ed allora, il direttore D’Eboli ha lavorato incessantemente per un unico obiettivo: quello di sfoltire una rosa molto ampia, forse anche troppo. Nonostante cio’ pero’, abbiamo fatto tornare a Pagani Vincenzo Marruocco, abbiamo puntato, ancora una volta su due giovani di prospettiva, Masi e Palma, con quest’ultimo a consolidamento ulteriore dei buoni rapporti che abbiamo instaurato con il Napoli. Quello che ci tengo a precisare-ammette Trapani-è che non siamo di fronte ad un disimpegno nei confronti della piazza, tutt’altro. Stiamo già lavorando già da diverse settimane per strappare impegni, promesse e parole da uomini prima e calciatori poi, per far si’ che nella prossima stagione, riusciamo ad allestire un organico competitivo e di valore. E’ vero che in questo torneo abbiamo dato pochissime gioie ai nostri tifosi, ma dico loro di pazientare ancora un po’ e rimanere tranquilli perchè uno dei nostri primissimi obiettivi è quello di far ritornare entusiasmo e pubblico nel nostro stadio”. Arbitrerà il match di quest’oggi infine il signor Luca Candeo della sezione di Este coadiuvato dagli assistenti Damiano Margani e Veronica Vettorel, entrambi di Latina.

PRATO (4-4-2): Layeni; Bagnai, Ghinassi, Malomo, De Agostini; Grifoni, Roman, Cavagna, Serrotti; Magnaghi, Pisanu All. Esposito

PAGANESE (3-5-2): Marruocco; Monopoli, Panariello, Perrotta; Palomeque, Deli, Palma, Velardi, Ceccarelli; De Sena, Novothny All. Belotti

Consiglia