La Paganese cade a Martina Franca

Scritto da , 21 dicembre 2014
image_pdfimage_print

MARTINA FRANCA 2
PAGANESE                0
MARTINA FRANCA(4-4-2): Bleve; De Giorgi, Patti, Fabiano, Memolla; Carretta, De Risio, De Lucia, Arcidiacono; Magrassi(11’st Tomi), Montalto  A disp: Modesti, Caso, Samnick, Diop, Kalombo, Leto. All. Ciullo
PAGANESE(4-3-3): Marruocco; Tartaglia(11’st Paterni), Moracci, Bocchetti, Armenise; Calamai, De Liguori(45’st Deli), Baccolo; Caccavallo, Girardi, Malcore(19’st Bernardo)  A disp: Casadei, Djibo, Bergamini, Maaroufi  All. Sottil
ARBITRO: Giuia
RETI: 63′ De Risio, 90′(+2) Montalto
NOTE: terreno di gioco in buone condizioni. Espulso Calamai. Ammoniti Marruocco, Tartaglia, Moracci, Bocchetti, Armenise, Patti, Carretta
MARTINA FRANCA. Niente da fare per la Paganese. Gli azzurro stellati cadono al “Tursi” di Martina Franca al termine di una prestazione tutt’altro che da incorniciare anche se va detto che l’espulsione di Calamai ha complicato e non di poco i piani degli uomini di Sottil. Il Martina Franca infila invece la seconda vittoria consecutiva  meritata per quanto la squadra di Ciullo ha fatto vedere nella ripresa. Match diviso a metà con un primo tempo brutto che va via senza grosse emozioni con il solo Marruocco che rischia il patatrac rinviando addosso a Carretta ma per sua fortuna quest’ultimo tocca con la mano facendosi anche ammonire dall’arbitro. L’unica azione degna di note la crea per i padroni di casa Arcidiacono al 33′ ma il suo tiro dopo una bella azione personale fino di poco alto sulla traversa. I ritmi invece nella ripresa sono per forza di cose diversi: il Martina sfiora subito il gol in contropiede con Carretta che di testa manda di poco a lato. Ma sono i campani ad avere al 54′ la grande occasione con Malcore che da dentro l’area piccola non riesce a trovare incredibilmente la porta calciando fuori. Passato la spavento il Martina torna ad imporre il proprio gioco costringendo  Marruocco ad un super intervento su Montalto. Passano pochi minuti e De Risio con un preciso tiro da fuori  insacca all’angolino. Lo svantaggio innervosisce la Paganese che fa collezione di cartellini gialli e al 72′ resta in dieci per il rosso diretto che l’arbitro sventola a Calamai, autore di un brutto fallo su un Arcidiacono . Sotto di un uomo la squadra di Sottil non riesce a creare pericoli alla porta di Bleve ed è invece il Martina a sfiorare più volte il raddoppio tra il 75′ e l’80’ ma sia Montalto che Carretta vedono le proprie conclusioni finire fuori, con il primo che scheggia anche il palo di testa. Il gol che chiude la gara e tranquillizza il pubblico di gara arriva al secondo minuto di recupero con una grande azione di Arcidiacono che crossa per Montalto che questa volta di testa non sbaglia. La Paganese incassa così la seconda sconfitta in undici partite, quelle della gestione Sottil. Adesso si andrà in vacanza mentre alla ripresa il 6 gennaio contro il Foggia al “Marcello Torre” si dovrà gioco forza invertire immediatamente la tendenza con un Herrera in più nel motore e senza Armenise, Bocchetti e Calamai che verranno sicuramente squalificati dal Giudice Sportivo.
Raffaele de Angelis

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->