La nuova palestra della scuola di Matierno punto di riferimento per i giovani

Scritto da , 30 Maggio 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

“Questa mattina (ieri per chi legge, n.d.r.) abbiamo inaugurato il primo orto botanico didattico all’interno della scuola Vicinanza. Una struttura molto bella, che da ancora più lustro ad una scuola sempre in prima fila. Ma il nostro lavoro, come amministrazione comunale non finisce qui”. Eva Avossa, assessore alla pubblica istruzione per il comune di Salerno e deputata, con orgoglio parla dell’inaugurazione di ieri e annuncia quella di questa mattina a Matierno… “Oggi consegneremo la nuova palestra agli allievi della scuola elementare e media del plesso Matierno dell’Istituto Comprensivo San Tommaso D’Aquino. Un’altra opera importante realizzata in sinergia con il Rotary Club Salerno Est e con il comitato di quartiere Pastorano. In questo anno di pandemia abbiamo lavorato molto per adeguare tutte le scuole di competenza del comune di Salerno. Il grosso è stato fatto, ora cercheremo di portare al termine anche il resto”. Dunque questa mattina, alle 10, ci sarà il taglio del nastro della palestra del plesso don Diana… “Questi lavori sono stati portati avanti in sinergia dal Comune di Salerno e dal Rotary. – spiega Domenico D’Amore, presidente del Comitato di Quartiere Pastorano – Il progetto prevedeva, in un primo momento, la messa in opera parziale del manto di gioco della palestra, da parte del Rotary, che purtroppo non poteva sostenere tutta la spesa per tutta la superficie. Ovviamente, come Comitato di Quartiere, confrontandoci con il Comune, abbiamo appurato che l’amministrazione comunale in quanto proprietaria della struttura non poteva permettere la realizzazione di questi lavori ad una ditta non vincitrice di una gara d’appalto. Così abbiamo trovato un accordo, ed alla fine abbiamo utilizzato la cifra stanziata dal Rotary per acquistare di tutto il materiale occorrente per tutta la superficie della palestra che è di circa 400 metri quadrati, oltre a tre computer che hanno sostituito quelli che nei mesi scorsi ci sono stati rubati da ignoti, mentre il comune si è occupato della messa in opera e della manutenzione della palestra e delle aule computer”. Cosa rappresenta per voi la riapertura di questa palestra? “Sicuramente una valvola di sfogo per i nostri ragazzi. Un punto di ritrovo, grazie alle attente associazioni sportive che opera nel quartiere e che da oggi potranno avere una palestra nuova ed attrezzata dove far allenare i loro iscritti. Senza contare che poco distante dalla scuola vi è il palazzetto dello sport e poi abbiamo da poco anche un nuovo centro sociale. Credo che qui a Matierno di cose ne sono state fatte ed il quartiere ora è finalmente ben attrezzato per rispondere alle esigenze di tutti i residenti”. Altri progetti in cantiere come comitato di quartiere? “Si, c’è sempre da fare per continuare a migliorare e far crescere la nostra zona”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->