La “notte bianca” Cidec premia il talento nostrano

Scritto da , 21 giugno 2014

Non solo commercio, luci e concerti: la Notte Bianca di Salerno è molto di più. Diviene anche un’occasione per celebrare le eccellenze artistiche salernitane che si sono contraddistinte a livello nazionale, o internazionale, per i loro meriti e per il loro valore nei campi dello spettacolo, della cultura, dell’arte. La Cidec provinciale di Salerno ha infatti instituito il premio “Notte Bianca Week-end Salerno” in memoria dell’artista salernitano Luciano Schiavone, prematuramente scomparso, e che lo scorso anno venne assegnato al comico Chicco Paglionico e al cantante rap Rocco Hunt. “Abbiamo lavorato intensamente per fare della Notte Bianca 2014 l’evento dell’estate e siamo certi che, dopo tutti questi sforzi, i risultati ci daranno ragione, come hanno sempre fatto fino ad ora”, sottolinea il Pres. della Cidec, Matteo Caputo. Per quest’anno, la tv e il grande schermo hanno avuto la meglio: l’attrice Beatrice Fazi e il giovane regista Sydney Sibilia hanno entrambi ottenuto quest’importante riconoscimento per l’impegno artistico fino ad ora svolto, ciascuno nel proprio campo. Non un semplice premio, ma un’emozione unica per entrambi gli artisti, il cui valore supera di gran lunga ogni altro riconoscimento proprio perché ottenuto a Salerno, la città che ha dato ad entrambi i natali, e nella quale è nata quella passione che è poi diventata la loro attuale occupazione. “Ricevere un premio a Salerno ha senza dubbio tutto un altro sapore”, sottolinea Sydney Sibilia, e prosegue: “Qui è dove sono nato, ma soprattutto dove tutto è iniziato. È qui che infatti ho mosso i primi passi verso quel mondo, quello cinematografico, che poi è diventato anche il mio”. Dopo il grande successo riscosso dal film “Smetto quando voglio”, Sibilia sarà ben presto nelle sale con una nuova commedia, nel frattempo si dedica alla regia di un nuovo telefilm che ben presto sarà in onda su Rai Due. Una giuria accreditata ha infatti attribuito un premio, quello della categoria Special Awards 2014, all’attrice salernitana Fazi, divenuta popolare grazie al ruolo di Melina interpretato nella quinta stagione della serie tv di Rai Uno“Un medico in famiglia”, mentre al giovane regista è stato consegnato il premio appartenente alla categoria New Generation. Un altro importante riconoscimento è andato poi ad un’importantissima personalità della musica italiana: il pluripremiato Tullio De Piscopo, anch’egli presente alla conferenza tenutasi nella giornata di ieri presso il Palazzo di Città, e che in tale occasione ha ricevuto dal Vicesindaco Eva Avossa e da Matteo Schiavone il Premio alla Carriera. Il percussionista napoletano ha inoltre colto l’occasione per presentare anche il suo ultimo lavoro, editoriale e non musicale, intitolato “Tempo! La vita mia”. Francesca Cavaliere

Consiglia