La Nocerina è sempre più sola

Scritto da , 24 febbraio 2015

di Filippo Attianese

NOCERA INFERIORE. A seguire la Nocerina nella sfida contro la Scafatese c’erano poco più di cinquanta spettatori. Un dato negativo che è ormai diventato un’amara consuetudine in questo torneo d’Eccellenza. Sono pochi gli appassionati rimasti al fianco della squadra di mister Criscuolo: tanti tifosi, soprattutto quelli dei gruppi organizzati, hanno scelto la diserzione come silenziosa forma di protesta per le poco limpide vicende societarie degli ultimi tempi. Eppure il tifo rossonero è vivo e continua a mantenere i suoi legami storici ed a preparare nuove iniziative. Domenica pomeriggio, ad esempio, i sostenitori rossoneri sono tornati sulle gradinate; non si trattava di quelle della Curva Sud dello Stadio San Francesco ma del settore distinti del Liguori di Torre del Greco, quello che ospita la parte più calda della tifoseria della Turris. In occasione della sfida al vertice tra i corallini e la Sessana, vinta dai padroni di casa con gol di Majella, i tifosi della Nocerina hanno rinnovato lo storico gemellaggio con i sostenitori torresi, partecipando al tifo ed esponendo uno striscione che recitava “Al vostro fianco fino alla vittoria, Curva Sud Nocera”. Al San Francesco, invece, i tifosi rossoneri torneranno nel mese di Marzo. È fissato per Domenica 22 Marzo il Casimiro Day, la manifestazione in ricordo del compianto tifoso rossonero scomparso due anni fa. Il fulcro centrale sarà un triangolare che vedrà in campo una formazione allestita dagli ultras, una formazione del Vecchio Blocco ed una formazione dell’Associazione Nocerini; all’evento dovrebbero partecipare anche alcune vecchie glorie rossonere. A seguire ci sarà un happy event culinario con degustazioni di specialità locali ed un momento musicale con band emergenti del comprensorio. Maggiori dettagli saranno forniti nelle prossime settimane; intanto il Comune di Nocera Inferiore ha già assicurato la concessione del San Francesco a titolo gratuito.

Consiglia