La Lega vuole 7 collegi in Campania

Scritto da , 5 gennaio 2018
image_pdfimage_print

Andrea Pellegrino

Sette collegi in Campania. E’ la richiesta che arriva direttamente da Matteo Salvini e che è giunta sul tavolo del Cavaliere. Una richiesta che fa rimescolare tutte le carte all’interno della coalizione di centrodestra. In provincia di Salerno, Forza Italia già è stretta dai Fratelli d’Italia che hanno richiesto due collegi uninominali: uno sarà occupato dall’uscente Edmondo Cirielli (Agro) e l’altro tra Luisa Maiuri (Cilento). Entrambi saranno candidati, secondo un primo schema, anche nel listino proporzionale nella lista dei Fratelli d’Italia che vedrà al terzo posto l’attuale consigliere regionale Alberico Gambino. L’ex presidente della Provincia, Antonio Iannone, di Salerno, invece, guiderà la lista proporzionale per il Senato. Problema quote rosa per Forza Italia. Licia Polizio sembra essere intenzionata a candidarsi a Napoli. Di sicuro (o almeno così si vocifera) Mara Carfagna guiderà il listino (per la Camera) in provincia di Salerno, seguita dal coordinatore provinciale azzurro Enzo Fasano, da Nunzia De Girolamo (che sarà capolista anche a Benevento) ed ancora da una new entry o da un ex forzista, tornato alla casa madre, tra cui Guido Milanese. Naturalmente restano le caselle che dovranno essere occupate o aggiustate dal Cavaliere. Qui Berlusconi sarebbe in trattativa con Aurelio Tommasetti ed Antonio Lombardi. Il collegio dei Picentini invece è quasi chiuso su Ernesto Sica mentre resta in dubbio la posizione di Nino Marotta, che dovrebbe rivendicare il posto attraverso un patto tra gli alleati. Marotta però sarebbe in ballottaggio con Eva Longo, senatore uscente che si è vista più volte sbarrata la strada del ritorno in Forza Italia. Giovanni Romano, poi, al Senato mentre l’altro collegio potrebbe spettare ad Energie per l’Italia, quindi a Guglielmo Vaccaro.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->