La Lega verso il voto del 4 marzo

Scritto da , 2 marzo 2018

Erika Noschese

La Lega di Salerno, ieri, ha chiuso la campagna elettorale presso il salone del Polo Nautico. Una serata all’insegna dei punti più importanti del programma elettorale di Matteo Salvini. All’incontro hanno preso parte Mariano Falcone, candidato alla Camera dei Deputati; Stefania Ferullo, candidata anch’essa alla Camera; Cristian Santoro, coordinatore cittadino della Lega di Salerno; Carla Manzo, candidata al Senato, Giovanni Basile, candidato al Senato. A concludere Gianluca Cantalamessa, coordinatore regionale della Lega e candidato alla Camera dei Deputati e Stefano De Luca, presidente del partito liberale italiano nonchè candidato al Senato. «Noi siamo persone che tengono maggiormente al loro territorio; noi intendiamo partire proprio dallo sviluppo del nostro territorio», ha dichiarato l’avvocato Basile. «Oggi la gente ha capito che noi ci mettiamo passione, voglia di cambiare. Abbiamo raccolto l’organicità della comunità di Salerno», ha dichiarato dal canto suo Mariano Falcone. «A Salerno un gruppo meraviglioso che può insegnare il significato della parola militanza alle altre province e alle altre Regioni», ha affermato il coordinatore regionale Cantalamessa. «Il partito liberale viene da lontano, ha una lunga sto- ria e un patrimonio importante. Questo partito ha voluto fare la sua parte nell’ambito della coalizione di centro destra e in particolare con la Lega, pur mantenendo la libertà di essere ciò che siamo, al quale non rinunceremo per nessuna ragione al mondo. La Lega ha dato inizio a questo straordinario cambiamento di voler essere un movimento nazionale e ve lo dice un meridionale dichiarato», ha detto Stefano De Luca al termine dell’ultimo appuntamento con gli elettori.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->