La Lega sbarca in consiglio provinciale: Pierro sta con Salvini

Scritto da , 2 dicembre 2015

di Andrea Pellegrino

La Lega di Salvini approda a Palazzo Sant’Agostino e probabilmente conquista il suo primo amministratore provinciale della Campania. Ieri sera, accanto al senatore Raffaele Volpi, numero due del movimento “Noi con Salvini”, c’era anche il consigliere provinciale Attilio Pierro, già assessore provinciale nella giunta dei Fratelli d’Italia di Antonio Iannone. Pierro, ieri, ha così ufficialmente chiarito la sua posizione politiche piazzando così il simbolo di Matteo Salvini all’interno del consiglio provinciale di Salerno.
Ma a far da padrone di casa, oltre Mariano Falcone (segretario provinciale del movimento) e Rosario Peduto (segretario cittadino) c’era anche Sergio Valese, ex Alleanza Nazionale, che torna alla politica attiva dopo anni ed anni di stop.
Ieri sera la saletta del bar Moka era affollata di persone. A portare i saluti di Forza Italia, il trio composto da Casciello, Ciccone ed Adinolfi. Ancora presente Roberto Celano, consigliere comunale e promotore dello schieramento civico “Attiva Salerno”. Rientrata anche la polemica con l’ex consigliere provinciale Massimo De Fazio che ieri ha preso la parola chiedendo anche la sua posizione critica assunta nei giorni scorsi nei confronti dei vertici del movimento. Nessuna traccia, invece, dei Fratelli d’Italia.
Quanto alle alleanze, il senatore Volpi ha precisato: «Ho incontro Mara Carfagna e stiamo ragionando per trovare la migliore candidatura. C’è l’intenzione di proseguire il percorso avviato a Bologna e pensiamo che Salerno possa essere la città in cui nasca un nuovo centrodestra. Ma non accettiamo nessuna forzatura (il riferimento è ai Fratelli d’Italia, ndr) e nessun passo in avanti da parte di qualcuno. Salerno – prosegue Volpi – deve avere una attenzione particolare. Qui c’è un quasi ex sindaco che è anche un quasi governatore e da parte nostra occorre una maggiore impegno».

Consiglia