La cassazione scagiona il Palermo, il Pd: Intervenga Giorgetti”

Scritto da , 21 Maggio 2019
image_pdfimage_print

“Facendo seguito a quanto da Lei dichiarato e ai giudizi da Lei espressi in merito alla retrocessione diretta in Serie C della societa’ sportiva U.S. Citta’ di Palermo nel corso dell’audizione in Commissione Cultura del 15 maggio, la presente per segnalarle l’esistenza di novita’ giudiziarie tale da giustificare l’immediato scagionamento della societa’ e il conseguente annullamento in secondo grado di una decisione sportiva che, ogni giorno di piu’, si appalesa come ingiusta”. E’ quanto scrive il deputato del Partito democratico e segretario dem di Palermo, Carmelo Miceli in una lettera inviata al sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti. “Piu’ precisamente, come rassegnato anche  dagli organi di stampa nazionali, la Corte di Cassazione, nelle motivazioni di una sentenza riguardante un procedimento della Procura di Caltanissetta contro la precedente gestione societaria della squadra, ha sostanzialmente fatto cadere alcune ipotesi che erano a fondamento della decisione del Tribunale federale di Calcio di far retrocedere il Palermo. Nella sentenza i Supremi Giudici fanno riferimento all’operazione Alyssa’ cioe’ quella ‘che il Tribunale e la Procura Federale del Calcio pongono a fondamento della retrocessione del Palermo’, smentendone la natura fittizia e dissimulata. Alla luce di questa novita’ e dell’imminente pronunciamento della Corte Federale d’Appello, previsto per il prossimo 23 maggio, per la Sua qualita’ di Sottosegretario con delega allo Sport, La esorto a Volere acquisire immediatamente copia del menzionato provvedimento giudiziario e ad assumere pubblicamente una posizione netta sulla vicenda, possibilmente rispondendo alla interpellanza urgente a mia firma tutt’ora giacente presso l’Ufficio Atti Ispettivi”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->