La Casa della Sinistra è ormai pronta a presentare il simbolo delle elezioni

Scritto da , 6 Giugno 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Promuovere forze nuove ma, soprattutto, la parità di genere. Il mondo della sinistra locale sembra avere ben chiare le idee, in vista della prossima campagna elettorale e mentre si cerca, ancora, il nome del candidato sindaco si parla di programma, di obiettivi da portare a termine per poi presentarsi alla città di Salerno, come alternativa all’amministrazione Napoli. Venerdì sera nuovo incontro degli attivisti salernitani presso la Casa della Sinistra Salernitana, la sede inaugurata, a Torrione, lo scorso primo maggio. Tante le donne e i giovani presenti con l’obiettivo di incoraggiare e portare avanti un progetto per una città giusta, aperta e inclusiva. Così, come anticipato, la sinistra mira a promuovere forze nuove e la parità di genere e far prevalere i contenuti sui personalismi che caratterizza l’attività delle forze in campo. La corsa a proporre e riproporre nomi,fino ad ora, non ha sortito risultati ed è necessario un cambio di regole, rigore sul programma e coerenza nella scelta degli alleati e degli schieramenti. La sinistra avrebbe preferito il metodo delle primarie nella scelta del candidato sindaco, come aveva richiesto Franco Mari, proprio attraverso queste colonne ma, al momento, nessun accordo sembra essere stato raggiunto. Intanto, prossimamente sarà presentato il simbolo di Primavera Salernitana, un contenitore inclusivo di numerose forze esterne e con il quale la Casa della Sinistra sarà presente alle elezioni insieme a giovani e donne dell’associazionismo. Tante le iniziative pubbliche programmate sui temi della città ma anche su argomenti di politica nazionale. Il movimento porterà avanti la Casa della Sinistra anche dopo la prossima competizione elettorale, svolgendo una funzione sui temi nazionali ed a garantire il dibattito con tutti i cittadini interessati all’impegno politico.”Un confronto aperto e vivace sui problemi che affliggono la città e sulle prospettive elettorali amministrative di ottobre prossimo – ha detto l’onorevole Salvatore Forte nel suo intervento-vivacizzato dagli interventi, in particolare, di tantissime donne presenti in buon numero all’assemblea”. La Casa della Sinistra che ospita le forze politiche di Sinistra Italiana e Rifondazione Comunista è aperta a tutte le altre sensibilità democratiche, antifasciste e progressiste. “È urgente coinvolgere le altre componenti di sinistra in campo come Salerno di Tutti ed i civici di area progressista che stanno svolgendo un buon lavoro sui temi di interesse generale (Salerno Merita,Coraggio, Salerno in Comune). Prima del confronto con altre componenti interessate alla coalizione dunque,provare ad unire sinistra e realtà rappresentative della cittadinanza attiva”, hanno dichiarato gli attivisti di sinistra. “Vogliamo contribuire a dare a Salerno – ha continuato l’ex vice di Vincenzo Giordano – un/a sindaco/a ed una squadra di grande professionalità , serietà, competenza”. “Casa per casa, strada per strada dovrà essere l’impegno di ognuno di noi per tutto il periodo che ci separa dal giorno del voto”, ha concluso Forte.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->