La banca non paga, pignorato immobile dell’istituto di credito

Scritto da , 14 Maggio 2021
image_pdfimage_print

Anche le banche possono essere pignorate. Non si tratta del semplice titolo di un film, ma della concreta realtà. Nelle scorse settimane infatti un provvedimento esecutivo di un tribunale ha reso possibile un accadimento che contribuisce di certo a creare un precedente importante per tutti i consumatori italiani. Per la prima volta nella storia un’intera agenzia di una banca è stata pignorata. L’istituto bancario in questione (secondo quello che riferisce l’avvocato Mario Manzo, Responsabile Nazionale Ufficio Legale Emergenza Legalità ) si sarebbe rifiutato di adempiere in maniera spontanea ad un provvedimento esecutivo della Corte di Appello di Roma . La vicenda nasce nel lontano 2010, ove un imprenditore di una nota Azienda di Velletri , si rivolge agli avvocati Mario Manzo e Rosita Magazzeno del foro salernitano, per denunciare gli interessi usurari, anatocistici e le altissime commissioni addebitate dal noto istituto di credito. Le ragioni della cliente vengono accolte in pieno dal Tribunale di Roma, condannando la Banca alla restituzione della somma di euro 500.000. La Banca, ritenendo di non aver commesso nessun abuso e, quindi applicato gli interessi nella misura di legge propone appello innanzi alla Corte di Appello di Roma, la quale confermava totalmente le ragioni sostenute dall’avvocato Manzo e di conseguenza la sentenza di primo grado. Nonostante che, sia la sentenza di primo grado che quella di secondo erano esecutive la Banca non provvedeva spontaneamente al pagamento della somma, tanto che l’avvocato Manzo, ha provocatoriamente pensato di pignorare l’importante filiale di proprietà del noto Istituto di credito nella centralissima città di Salerno. L’associazione Emergenza Legalità invita tutti i consumatori di non farsi intimidire dallo strapotere delle banche e di affidarsi a personale competente che saprà come e quando agire contro la banca nelle sedi più opportune.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->