L’iniziativa del Salerno Club 2010: commemorati i tifosi scomparsi

Scritto da , 1 Novembre 2012
image_pdfimage_print

Una giornata dedicata alla commemorazione dei defunti quella che ha visto anche ieri in prima linea la Salernitana che  presenzia con i suoi rappresentanti alla cerimonia di ricordo di Enzo, Ciro, Simone e Peppe, quattro angeli nel cuore di chi non dimentica quel giorno ormai lontano di tredici anni fa dopo la triste ed indimenticata trasferta di Piacenza. In prima linea si conferma il Salerno Club 2010 rappresentato da Salvatore Orilia. In quest’occasione, nel giorno dei Defunti, non potevano mancare alcuni rappresentanti della società granata: presenti infatti il ds Massimo Mariotto e il difensore David Giubilato che anche lo scorso anno, in veste di capitano del Salerno Calcio, insieme ai compagni di squadra fece visita alle tombe dei ragazzi. “In memoria di tutti quanti hanno amato in vita la Salernitana ed oggi contemplano la grandezza del Signore”: è quanto emerge in un’epigrafe in loro ricordo sotto il quale il difensore granata ha posto la corona di fiori offerta dal Salerno Club 2010 dedicata a tutti i sostenitori granata che in vita hanno seguito con fede e passione la loro squadra del cuore. Anche l’arcivescovo, MonMoretti, subito dopo la santa messa tenutasi sul piazzale dell’Ossario del cimitero di Brignano, ha benedetto le tombe dei giovani salernitani volati al cielo troppo presto. (dav.mad.)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->