Irno. Dipendenti assunti a tempo indeterminato, arriva la firma

Scritto da , 3 Aprile 2019
image_pdfimage_print

Sono stati stabilizzati con l’assunzione a tempo indeterminato 12 neo dipendenti dell’Azienda speciale consortile Valle dell’Irno. La firma dei contratti è avvenuta in Regione Campania a Napoli, alla presenza del presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca, dell’assessore alle politiche sociali Lucia Fortini, del presidente del CDA del Consorzio Gianfranco Valiante e del direttore Carmine De Blasio. E’ il primo caso in provincia di Salerno di stabilizzazione del personale dei Consorzi Sociali. “Superato il carrozzone politico del Piano di Zona – afferma il presidente Gianfranco Valiante – si è scelta la strada della riorganizzazione, dell’ottimizzazione delle risorse, degli investimenti in nuovi servizi per anziani, famiglie disagiate, disabili con la nascita dell’Azienda autonoma. Una scelta convinta dei comuni di Baronissi, Fisciano, Mercato San Severino, Calvanico e Bracigliano. E’ arrivata – in appena due anni – una risposta concreta alle legittime aspettative di chi finalmente potrà lasciarsi alle spalle la precarietà”. “Il modello Valle dell’Irno, con la stabilizzazione del personale da anni precario – spiega il direttore Carmine De Blasio – rappresenta un caso virtuoso in Regione Campania e un esempio positivo da seguire. L’Ente si occupa di welfare in maniera stabile, efficace e trasparente, assicura servizi sociali sostenibili e capaci di affrontare i nuovi bisogni, in una logica di sostenibilità economica con l’obiettivo di affrontare i nuovi bisogni in maniera innovativa e concreta. In due anni abbiamo sanato il bilancio, rilanciato i servizi, rafforzato in maniera più efficace l’opera sociale suiterritori. Con la stabilizzazione del personale, poniamo un nuovo tassello verso un’organizzazione dei servizi sociali nuova, trasparente ed efficace”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->