Intervento salva vita nel carcere Fuorni. Croce Bianca salva detenuto colto da infarto

Scritto da , 6 novembre 2014
image_pdfimage_print

Un intervento salva vita nel carcere di Fuorni. Lo ha effettuato il dottor cammarano – infermiere Del Forno- della Croce bianca. In intervento disperato che è andato a buon fine per un detenuto di 40 di Boscoreale, E.C., colto da infarto cardiaco. Prontamente l’ambulanza di tipo A della Croce Bianca si è recata al carcere di Fuorni, dove la situazione era praticamente disperata. L’uomo era in arresto cardiaco da una ventina di minuti. Il dottor Cammarano attraverso ben 5 defribillazioni e con l’aiuto dei farmaci, ha strappato dalla morte certa l’uomo. Intubato è stato immediatamente trasportato all’ospedale Ruggi, dove i medici del locale nosocomio lo hanno preso in carico per gli accertamenti e le cure del caso, ricoverandolo in rianimazione. Per il dottor Cammarano e per lo staff medico della Croce bianca anche i complimenti del direttore sanitario del carcere di Fuorni.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->