Iniziano i lavori di restyling al Teatro Arbostella

Scritto da , 7 Agosto 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Si sta per realizzare il nuovo Teatro Arbostella, sono infatti, ai nastri di partenza i lavori di ammodernamento e adeguamento funzionale del Teatro che fino ad un anno fa era gestito dal compianto Gigino Esposito. La ristrutturazione della struttura che si trova nella zona orientale, sarà resa possibile grazie ad un finanziamento della Regione Campania. Finanziamento questo che permetterà alla struttura di poter riaprire in tutta sicurezza per la prossima stagione teatrale, dopo gli oltre 17 mesi di chiusura dovuti all’emergenza sanitaria che ha colpito tutto il mondo. Ed è proprio in questo periodo buio, che ha di fatto cambiato la vita di ognuno di noi, che, lo ricordiamo, è venuto a mancare anche il direttore artistico e figura storica del teatro salernitano Gigino Esposito. Fu sua l’idea, nel 2004, con l’aiuto del Comune di Salerno trasformò da una scuola elementare abbandonata in un accogliente teatro di 100 posti che poteva contare negli ultimi anni su un pubblico affezionato di oltre 600 abbonati, quasi un record per una struttura teatrale che ospita compagnie di teatro amatoriale. E proprio per onorare la memoria e il lavoro di Gino, la Regione, guidata dal Governatore De Luca ha creduto nel progetto Arbostella sostenendolo in questa nuova trasformazione per renderlo maggiormente funzionale e fruibile sia per il pubblico che per gli amanti del teatro in un quartiere sempre in continua evoluzione come il Parco Arbostella. Stando alle previsioni dei tecnici i lavori dovrebbero terminare entro novembre, per lanciare poi un cartellone teatrale invernale che dovrebbe iniziate a dicembre e concludersi il prossimo maggio. Ciliegina finale sarà l’intitolazione della struttura proprio a Gigino Esposito. E ovviamente, per la situazione dei lavori in corso, sarà impossibile quest’anno organizzare la decennale manifestazione all’aperto Arena Arbostella. E cosi, il Direttivo del Teatro, nelle vesti della presidente Immacolata Caracciuolo e dell’organizzatore Arturo Esposito ha deciso di aderire alla manifestazione del Parco del Mercatello organizzata dal Comune di Salerno in un’Arena allestita con 500 posti, regalando al proprio pubblico due serate ad ingresso gratuito domenica 29 agosto e lunedi 30 agosto. Nella prima serata in scena la compagnia napoletana Zerottantuno con un divertentissimo testo di Gaetano di Maio “Il Morto sta bene in salute” per la regia di Felice Pace. Il giorno successivo la compagnia salernitana Antica Italiana invece si cimenterà in un comicissimo testo di Gaetano Troiano dal titolo “Ma che bella famiglia!” con la regia dello stesso Troiano. L’inizio degli spettacoli sarà alle ore 21 e per le norme anti covid necessita la prenotazione obbligatoria attraverso i punti vendita che saranno comunicati in questi giorni. L’accesso all’Arena Mercatello dovrà avvenire con tagliando di prenotazione esibendo all’entrata obbligatoriamente il green pass. Per Informazioni 347/1869810 – 328/5621387 – 328/2664758 teatroarbostella@gmail.com

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->