Inizia la stagione estiva: Capri, Ischia e Procida pronte a partire come isole “covid free”

Scritto da , 21 Giugno 2021
image_pdfimage_print

È appena iniziata la stagione estiva, una stagione sicuramente molto particolare in quanto rappresenta la “rinascita” dopo il periodo fortemente critico che gli italiani hanno vissuto a causa dell’emergenza sanitaria.

La minaccia del Covid-19, purtroppo, non può dirsi superata, ancora oggi dunque è necessario rispettare una serie di accorgimenti di sicurezza, tuttavia la situazione è sicuramente migliore rispetto ad alcuni mesi fa e, anche grazie alla diffusione dei vaccini, l’estate che verrà dovrebbe essere quantomeno simile a quelle pre-pandemia.

Può ripartire la “macchina” del turismo

Al di là di quanto di positivo implichi tutto ciò, è importante sottolineare che avrà modo di ripartire anche la “macchina” del turismo, ovvero uno dei settori che più hanno sofferto per via della situazione venutasi a creare.

Come noto, la Campania ha da sempre una forte vocazione turistica e l’estate in corso dovrebbe portare un po’ di ossigeno alle tante imprese che sono restate inattive per lungo tempo, da intendersi non solo come alberghi, ma anche come ristoranti, negozi, servizi e molto altro ancora.

Una menzione speciale la meritano senz’altro le rinomate isole della regione, ovvero Capri, Ischia e Procida, le quali si sono preparate alla stagione estiva 2021 in un modo davvero impeccabile, senza lasciare nulla al caso.

Capri, Ischia e Procida, isole covid free

Le isole in questione, infatti, affrontano la stagione estiva in maniera “covid free”: per creare dei luoghi assolutamente sicuri, infatti, su questi territori si è proceduto con delle vaccinazioni di massa in grado di offrire le più solide garanzie di sicurezza ai turisti e a chiunque vi giungerà nei mesi a venire.

Ovviamente, non c’è solo questo: delle procedure particolarmente rigorose saranno adottate anche nei confronti di tutte le persone che faranno ingresso in queste splendide isole.

Green pass, controlli della temperatura, tamponi: a Capri, Procida e Ischia si farà tutto ciò che è necessario affinché le isole rimangano Covid-free al 100% e affinché la stagione turistica possa svolgersi in maniera ottimale sia per i turisti, sia per chi lavora nelle tante attività del settore.

Ognuna di queste isole, ovviamente, ha le sue peculiarità, i suoi punti di forza che la renderanno senz’altro speciale agli occhi dei turisti.

Ogni isola ha il suo fascino

Di Procida, anzitutto, è doveroso dire che ha recentemente conquistato l’ambito titolo di Capitale italiana della cultura 2022: la nomina è avvenuta negli scorsi mesi, tuttavia l’organizzazione ha ritenuto opportuno che il vincitore usufruisse di quanto conseguito nel 2022, per evitare che l’emergenza sanitaria potesse rivelarsi limitativa.

Già nell’estate in corso, tuttavia, tanti turisti saranno senz’altro desiderosi di scoprire quest’isola che è riuscita, con dei programmi davvero avvincenti e ben curati, a conseguire questo riconoscimento così prestigioso.

Capri è da sempre l’isola esclusiva per antonomasia e sarà così anche quest’anno; già negli scorsi giorni, peraltro, si è parlato di numerosi vip, anche calciatori, che hanno fatto tappa a Capri con i loro lussuosi yacht.

Non è certamente da meno Ischia, altra autentica “chicca” del turismo campano che quest’anno dovrebbe registrare un autentico boom, secondo le previsioni.

Anche Google, peraltro, ha rilevato un interesse davvero molto particolare nei confronti di Ischia: i volumi di ricerca relativi a quest’isola infatti, secondo quanto emerge dalla consultazione del tool statistico Google Trends, sono particolarmente accentuati.

Ovviamente le statistiche di ricerca non sono correlabili in modo diretto con le prenotazioni, magari c’è anche chi avrà eseguito delle ricerche online per ottenere ad esempio, da portali specializzati come www.hotelischia.org, delle informazioni specifiche su Forio di Ischia, ma è inequivocabile il fatto che tali comportamenti da parte degli utenti siano indicativi di un forte interesse turistico.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->