Inchiesta Paolino: protocollate le dimissioni

Scritto da , 21 settembre 2015

Il consigliere regionale di Forza Italia, Monica Paolino, ha fatto protocollare le dimissioni (annunciate sabato scorso) da presidente della Commissione Anticamorra e Beni confiscati dopo il coinvolgimento in un’inchiesta sul voto di scambio. La Paolino è indagata insieme con il marito, sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti, il fratello del primo cittadino e due suoi collaboratori. “Come annunciato nei giorni scorsi – ha spiegato il consigliere Paolino – questa mattina,ho rassegnato le dimissioni. Gesto che ho ritenuto necessario nel rispetto delle istituzioni. Ringrazio quanti mi hanno manifestato la loro vicinanza e solidarietà. Confido – ha aggiunto – nell’operato della magistratura e spero si possa chiarire quanto prima tutta la vicenda, appena avrò notizie dei fatti che mi vengono contestati”. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, all’indomani della diffusione delle notizie sul coinvolgimento della Paolino avea detto: “E’ doveroso attendersi e sollecitare le immediate dimissioni da presidente della Commissione consiliare anticamorra e beni confiscati a tutela della persona interessata ed a tutela della dignità dell’istituzione”

Consiglia