Incendio su A1: 17 km di coda verso Perugia e tifosi granata ritornano a casa

Scritto da , 19 marzo 2016

Spaventoso incendio questa mattina sull’autostrada A1, tra Caianello e Capua. In fiamme un rimorchio contenente materiale in plastica. L’incendio è avvenuto sulla carreggiata in direzione sud verso Napoli, esattamente al chilometro 702+600. L’autista del mezzo incidentato, appena ha visto le fiamme, ha subito staccato la motrice dal rimorchio. Quest’ultimo è rimasto nei pressi del ponte e ha preso fuoco. Lunghissime le code, alle ore 11.15 si registravano ben 17 chilometri di coda in direzione Roma. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale dei compartimenti Campania, Molise e Basilicata, coordinati dal generala Giuseppe Salomone e le squadre dei vigili del fuoco di Frosinone, Caserta e Napoli.

La situazione più problematica è quella del lato sud del pilone che rischia seriamente di deformarsi e creare seri problemi per la sicurezza. Più tranquilla la situazione sul lato nord che non ha subito alcuna deformazione e quindi i tecnici sono solo in attesa del raffreddamento per poi valutare la situazione e decidere se realizzare o meno un by pass. Il ponte, infatti, si è quasi piegato in due per i danni subiti dal pilone. Intervento disperato da parte dei vigili del fuoco, che intorno alle 11.50 hanno domato le fiamme. Le auto in fila in direzione Roma solo alle 12,33 sono ripartite in direzione dell’uscita a Capua, che dista tre chilometri per fare rientro a Roma.  Alle 12,40 si registravano sei km di coda tra San Vittore e Caianello. Le corsie di emergenza sono tutte occupate dalle auto.Disagi anche per molti autobus di tifosi granata diretti a Perugia per la trasferta della Salernitana. Alcuni pullman sono passati prima dell’incendio, altri sono rimasti intrappolati nelle code lunghissime. A quanto pare alcuni autobus appena usciti hanno desistito nel continuare verso Perugia e avrebbero fatto ritorno a Salerno.
Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->