Incendio in soffitta, solo tanta paura

Scritto da , 21 Dicembre 2018
image_pdfimage_print

di Marco Califano

Speventoso incendio nella mattinata di ieri a Pagani. Una soffitta ha preso fuoco, facendo disperdere una notevole nuvola di fumo per tutta la città seminando il panico fra le abitazioni vicine. Fortunatamente nessun ferito o gravi danni si sono registrati all’edificio. Le operazioni dei caschi rossi si sono ultimate solo nel pomeriggio.
L’incidente è avvenuto intorno alle ore 11 di ieri mattina. Improvvisamente una grande coltre di fumo si è alzata da una palazzina di via Piave, nel pieno centro storico del paese. Le esalazioni, aiutate anche dal forte vento, si sono subito disperse per tutta la città, raggiungendo anche il confine con Nocera, dove alcuni commercianti hanno avvertito l’olezzo di bruciato. In pochi minuti, inoltre, la visibilità delle strade vicine è stata fortemente compromessa, mandando in tilt la circolazione. Subito giunti sul posto i vigili del fuoco dalla vicina stazione di Nocera Inferiore che in poco tempo sono riusciti a domare le fiamme e a contenere l’incendio all’interno della soffitta. Sul posto, anche i carabinieri della tenenza di Pagani e di Nocera, che hanno i coadiuvato le operazioni dei caschi rossi provenienti anche da Sarno.
Dopo una prima verifica, si è dedotto che le fiamme si sono sprigionate da una soffitta di una palazzina, in un cortile della stradina. Il proprietario, un anziano di Pagani, era solito trascorrere il proprio tempo libero, impegnato in qualche hobby. Purtroppo il sottotetto era stracolmo di oggetti e materiali altamente infiammabili che, ad una minima scintilla, subito hanno preso fuoco.
I vigili del fuoco sono stati impegnati fino al pomeriggio per estinguere del tutto le fiamme e scongiurare un possibile ritorno di fiamma. Intanto sono partite anche le indagini per capire cosa abbia scatenato l’incendio.
Fortunatamente nessuno è rimasto ferito dall’incendio che ha destato solo tanta preoccupazione, anche fra i cittadini delle vicine abitazioni. I pompieri, dopo aver domato le fiamme, hanno anche ispezionato l’edificio per controllare che il solaio e il tetto non abbiano subito danni.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->