In manette gli spacciatori del centro storico e di Matierno a Salerno

Scritto da , 9 febbraio 2016
image_pdfimage_print

In manette gli spacciatori di eroina del centro storico e di Matierno. In un’operazione della Dda di Salerno, la squadra mobile ha eseguito stamattina 10 ordinanze di custodia cautelare. Si tratta perlopiù di volti noti alle forze dell’ordine e che sono finiti 6 in carcere e 4 ai domiciliari. La droga veniva acquistata tra Varcaturo e Giugliano in Campania, nella zona nord della provincia di Napoli, da immigrati dalla Tanzania. Stamane eseguite numerose perquisizioni e sequestrate anche diverse dosi di eroina.

L’associazione finalizzata allo spaccio di stupefacenti sarebbe stata costituita da sette degli arrestati, gli altri tre rispondono solo di spaccio di droga.

due le organizzazioni. Una prima, la più grande, capeggiata da Cataldo e Roberto Esposito aveva iniziato lo spaccio di eroina, cocaina, ecstasy, hashish, davanti ai locali notturni salernitani. L’attività iniziata grazie alle conoscenze strette in carcere a Secondigliano da Cataldo Esposito con alcuni tanzaniani.

Il secondo gruppo, che acquistava droga anche dagli Esposito, ruota attorno a Matteo Coscia e vede sottoposta alle misure cautelari tre persone.

Le indagini sui due gruppi sono autonome e hanno come punto di contatto Coscia.

Pericolosissima l’ecstasy spacciata, per la presenza di una molecola dagli effetti devastanti per la salute umana, una delle prima volte trovata in Europa

Altri particolari su Croanche domani in edicola

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->