In Libano azioni ad Ampio Raggio

Scritto da , 6 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Redazione Culturale

Si sono tenuti nel corso di questi ultimi mesi numerosi incontri con Enti, Associazioni, Forum giovanili e gruppi di Protezione Civile presenti in ambito nazionale per il nuovo progetto promosso dall’Associazione Ampio Raggio: “Ponte della Solidarietà Italia – Libano”.
Si tratta di un progetto umanitario che prevede la raccolta e l’acquisto di materiale d’abbigliamento, didattico, sportivo, e ludico- creativo destinato a scuole ed orfanotrofi Libanesi.
Inoltre al fine di allestire una o più sale d’informatica sarà donato anche un computer.
Già più volte la giovane Associazione di volontariato ha mostrato il suo supporto a favore dei bambini libanesi nel progetto “Ponte della solidarietà Italia-Libano” con una donazione di uova Pasquali ai bambini cristiani nell’aprile del 2015, con una donazione di ingente quantità di materiale didattico, ludico, creativo e di abbigliamento, a favore di scuole, centri d’accoglienza e orfanotrofi nel 2016.
Queste donazioni sono state rese possibili grazie all’indispensabile collaborazione tra l’Associazione “Ampio Raggio” e altre Associazioni, campane e non solo, che hanno contribuito alle raccolte. L’Associazione Ampio Raggio in sinergia con l’Esercito Italiano, numerose Associazioni e gruppi di protezione civile, è ormai da anni impegnata a sostegno delle popolazioni più disagiate, in particolare pone le sue attenzioni sui più piccoli e sulle donne, spesso costretti a vivere in un clima conflittuale.
Nata nel 2015 la giovane Associazione grazie al contributo di molti, è riuscita a portare a termine importanti donazioni in Libano, Kosovo, Iraq e Afghanistan, alcune delle quali hanno visto impegnato in prima linea il presidente Dott.Antonio Pio Autorino nelle vesti ufficiali di militare dell’Esercito Italiano.
Ed è proprio quest’ultimo, mosso dal ricordo dei sorrisi e dalla gratitudine delle popolazioni a proporre una nuova iniziativa a favore dei piccoli bambini.
I materiali raccolti ed acquistati saranno stoccati e sigillati in attesa del termine delle raccolte e saranno poi destinati a scuole e orfanotrofi presenti in Libano.
Gli aspetti logistici saranno affidati al colonnello Eugenio Fortunato, membro del Consiglio Direttivo della giovane Associazione e dirigente del settore Logistica presso lo Stato Maggiore della Difesa a Roma.
Grazie inoltre alla collaborazione degli uomini del Reggimento Logistico Garibaldi comandati dal colonnello Stefano Capriglione, il quale, entusiasta delle precedenti collaborazioni e certo dell’eccellente risultato dell’ultimo progetto svolto in Afghanistan, invita il presidente Autorino a profondere il massimo impegno per la nuova iniziativa.
“L’invito è ancora una volta lo stesso” dichiara il Presidente dell’Associazione Ampio Raggio, il Dott. Antonio Pio Autorino ”è tempo di risvegliare le coscienze, quello che per noi può sembrare banale, per altri può essere molto; sono aperte le raccolte, invito chiunque volesse collaborare a farlo senza esitare. Sono certo che sarete in molti e vi ringrazio a nome di tutti quelli che come me si prodigano a sostegno dei più bisognosi.”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->