In attesa dell’esito dell’autopsia proseguono le indagini sul decesso Sotto la lente non solo la famiglia di Iolanda

Scritto da , 27 Giugno 2019
image_pdfimage_print

Intanto proseguono le indagini sul decesso della piccola Iolanda, giunta cadavere all’”Umberto I” di Nocera Inferiore nel corso della notte tra venerdì e sabato. Al vaglio degli investigatori non vi sono solamente le dichiarazioni rese dai genitori della piccola entrambi iscritti nel registro degli indagati.  Sotto la lente della procura vi sono anche coloro che  avrebbero potuto fare ma che non sono stati, forse celeri, nell’intervento che dovevano porre in atto.  Le certezze sul decesso di Iolanda arriveranno tra sessanta giorni, quando saranno depositati i risultati degli esami istologici effettuati sui campioni di tessuto prelevati durante l’autopsia effettuata dal dottor Luigi Consalvo, nominato dal sostituto procuratore presso il Tribunale di Nocera Inferiore, Roberto Lenza, titolare del fascicolo d’inchiesta. La situazione di difficoltà che viva la famigliaPassariello era già stata segnalata ai servizi sociali.«Veniva spesso al Comune a chiedere un aiuto economico. Solo questo, la sua fragilità era di natura economica». Aveva detto il sindaco Carpentieri all’indomani della tragedia, parlando di Immacolata Monti. Ora bisogna attendere la conclusione delle indagini.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->