Il Vescovo della curia di Nocera-Sarno, Giuseppe Giudice, a Villa dei Fiori “Per noi questa struttura è come la grotta di Betlemme.

Scritto da , 22 dicembre 2015

“Lo stesso stupore che hanno provato i pastori per la nascita di Gesù lo abbiamo provato per ciò che abbiamo letto sui giornali. Perché per noi questa struttura rappresenta la grotta di Betlemme”.  Sono frasi piene di affetto e partecipazione quelle che ha pronunciato questa mattina Monsignor Giuseppe Giudice, Vescovo della Curia vescovile di Nocera-Sarno, che si è recato a Villa dei Fiori per incontrare le famiglie, i pazienti e i lavoratori e per officiare la Santa Messa nella cappella della Casa di Cura. La cappella era gremita, decine e decine di persone hanno ascoltato le parole del Vescovo, che ha incoraggiato tutti a guardare al futuro e a difendere una struttura che ha definito “bellissima”. “Vengo sempre a Villa dei Fiori – ha detto –  perché la conosco bene e so perfettamente che è una struttura d’eccellenza, dove con tanto amore e tanta passione vengono assistiti e curati i più deboli”. “Per questo – ha aggiunto-  vi dico che se è vero, come diceva Sant’Agostino, che dove c’è l’uomo c’è il peccato, vi dico anche che le poche mele marce non devono rovinare l’intero cesto”. In un clima di grande commozione, il Vescovo si è intrattenuto a lungo nella struttura, ha accarezzato i pazienti, avuto parole di vicinanza per le famiglie, espresso la sua solidarietà ai lavoratori. Nel ringraziarlo i dipendenti gli hanno fatto una promessa “ Contro ogni difficoltà – hanno detto- saremo ancora più motivati e convinti nel nostro lavoro,  per dare il massimo ai nostri  pazienti.”

Gli auguri per il Natale a Villa dei Fiori, hanno avuto quest’anno un valore particolare, facendola sentire, come ha detto il Vescovo, una “grotta di Betlemme”.

Consiglia