Il talento virtuosistico di Marina Pellegrino a Villa Guariglia

Scritto da , 16 luglio 2015

Le note del pianoforte di Marina Pellegrino e del violino di Vincenzo Meriani, hanno incantato il numeroso pubblico che, nella stupenda cornice di Villa Guariglia a Raito di Vietri sul Mare, ha assistito al primo appuntamento della rassegna “Concerti in Villa”, promossa dal Comune di Vietri sul Mare in collaborazione con il Conservatorio “Martucci” di Salerno, la Provincia di Salerno e l’Ept di Salerno che proseguirà fino al sette agosto con altri concerti, anche nella Villa Comunale di Vietri. I due musicisti hanno eseguito brani di Mozart, Brahms, Janacek e Wieniawski: tutti molto impegnativi, sia dal punto di vista musicale che tecnico. La talentuosa pianista vietrese, Marina Pellegrino, unendo la sua straordinaria abilità tecnica a quella del violinista salernitano Vincenzo Meriani, ha subito deliziato il competente e appassionato pubblico (presente anche un gruppo di turisti stranieri) eseguendo la Sonata per violino e pianoforte n.4K304 di Mozart. Il programma è proseguito con la Sonata di Leos Janàcek, forte e delicata insieme, e con l’esecuzione della complessa Sonata op. 108 n.3 in Re minore di Johannes Brahms. Il concerto, presentato in modo impeccabile dalla nota presentatrice salernitana, Nunzia Schiavone, che ha ricordato che entrambi i musicisti sono figli d’arte:”Marina è la figlia della pianista Nella Pinto, mentre Vincenzo è figlio del violinista Angelo e della pianista Rosanna”, si è chiuso con la fantastica esecuzione della Polonaise Brillante op. 21 in La maggiore di H. Wieniawski, definito il Paganini polacco, un brano di grande difficoltà strumentale nel quale Meriani si è esibito in un entusiasmante picchiettato con il suo violino, mentre Marina faceva scivolare velocemente le mani sulla tastiera, sfiorando i tasti con la punta delle dita come se fossero ali di farfalla. La ventiduenne Marina e il ventiquattrenne Vincenzo, si sono diplomati entrambi al Conservatorio Cimarosa di Avellino, con il massimo dei voti. Attualmente frequentano il corso di “Musica da Camera” del Maestro Carlo Fabiano all’Accademia di Santa Cecilia. Il loro sogno è quello di entrare a far parte di una grande orchestra. “Di loro sicuramente si sentirà parlare”, ha affermato il Maestro Luigi Avallone, Direttore Artistico della rassegna musicale vietrese:”Hanno già raccolto numerosi consensi come grandi concertisti in tutta Italia. Sono ragazzi validissimi. Sono sulla strada giusta”. La rassegna musicale è stata fortemente voluta dal Sindaco Francesco Benincasa ” Un’occasione speciale per apprezzare, in due location di straordinario fascino come “Villa Guariglia” e la “Villa Comunale” dove ci sarà la sezione jazz dei” Concerti in Villa”, i musicisti d’eccellenza locali e, al contempo, il nostro bellissimo territorio. Un cartellone straordinario per un evento che non vuole fare concorrenza a nessuno. Noi non ci sentiamo antagonisti di nessuno, ma riteniamo che il Comune si debba riappropriare del ruolo che ha sempre avuto”. La rassegna musicale proseguirà con altri attesissimi concerti:” Domenica 19 luglio, alle 21, nella Villa Comunale, sarà in scena il “Trio di Salerno”; mercoledì 22 luglio, alle 21, Villa Guariglia ospiterà il Quintetto Nova Polis Ensamble, “Da Mozart al jazz”; venerdì 24 luglio con “Cinema melodie d’autore” si esibirà Sergio Vitale in Villa Comunale, alle 21; lunedì 27 luglio, a Villa Guariglia, alle 21, avrà luogo l’evento “Bellezza d’artista Summer Expo 2015″; martedì 28 luglio, in Villa Guariglia, alle 21, si esibirà l’Ensamble di Corni G. Martucci con “Musiche da film”; nella Villa Comunale, giovedì 30 luglio alle 21, ci sarà Daniele Scannapieco con il Reverence quartet, guest star: Dario Deidda; martedì 4 agosto, alle 21 in Villa Comunale, sarà la volta di Francesco D’Errico e Giulio Martino in “007 Operazione CiDusca”; l’ultimo appuntamento è quello di venerdì 7 agosto, alle 21 in Villa Comunale, con il “Trio Escher ” e le musiche di L.v Beethoven e J.Brahms”, come ha ricordato l’Assessore alla Cultura e alla Ceramica Giovanni De Simone, che ha voluto inserire uno spettacolo nello spettacolo, quello del Maestro Franco Raimondi che, durante il concerto, ispirato dai brani eseguiti, ha dipinto le due facce di un vaso in terracotta, poggiato sul tornio, che sarà donato al”Museo della Ceramica di Villa Guariglia”:”Ho voluto disegnare due delle tre sirene : Leucosia e Partenope, dipinti con i colori classici vietresi, i blu, i gialli e il manganese”. La dottoressa Barbara Cussino, Responsabile Provinciale del Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno, ha portato i saluti del Presidente Giuseppe Canfora e ricordato che la Provincia è sempre disponibile ad ospitare, nella bellissima Villa Guariglia, importanti manifestazioni come i Concerti in Villa:” Nell’ambito della valorizzazione dei nostri beni culturali siamo sempre pronti a dare la disponibilità ad aprire i nostri salotti”. Il Vicesindaco Antonietta Raimondi, ha ricordato che ogni frazione del Comune di Vietri ha le sue particolarità:”Villa Guariglia è un gioiello delle frazioni alte. Una delle tante perle del nostro territorio comunale”. Tra i presenti il Presidente del Consiglio Marcello Civale; l’architetto Angela Infante, Assessore ai Lavori Pubblici, il Presidente del CNA, Sergio Casola, la pianista Nella Pinto, il poeta Enzo Tafuri, il professor Pietro Amos e il professor Antonio Gazia. Aniello Palumbo

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->