Il Sindaco dichiara lotta ai cafoni, impegno per città pulita

Scritto da , 27 Dicembre 2016
image_pdfimage_print

Decine di migliaia di persone stanno vivendo le feste  a Salerno. Le Luci d’Artista, le bellezze storiche e culturali, gli eventi artistici di questo periodo rendono la città particolarmente attraente per turisti e visitatori con enormi e positive ricadute economiche per il comparto del commercio, dell’accoglienza, del tempo libero e divertimento, della ristorazione. Per far fronte a questo straordinario  flusso di presenze il Comune di Salerno ha disposto un ingente investimento in risorse economiche, personale, attrezzature potenziando, ad esempio, l’organico ed i turni di servizio della Polizia Municipale; aumentando la frequenza dei passaggi di spazzamento delle strade e svuotamento dei cestini; collocando nuovi cestini per i rifiuti”.  E’ quanto dichiarano in una nota il SindacoVincenzo Napoli e dell’Assessore all’Ambiente Angelo Caramanno.

“La situazione critica registrata per qualche ora tra il 24 ed il 25 dicembre è conseguenza dell’enorme afflusso di persone, una vera e propria folla compatta che ha persino impedito la circolazione dei mezzi e del personale Impegnati nella pulizia delle strade e nello svuotamento dei cestini. La situazione si è normalizzata già dal tardo pomeriggio quando la città è stata pulita adeguatamente. Le immagini di alcune strade e piazze ricolme di bottiglie sono relative a quelle poche ore del primo pomeriggio del 24 dicembre, ma nondimeno suscitano rabbia da parte della Civica Amministrazione e di quanti sono quotidianamente impegnati a rendere pulita ed accogliente la città. I comportamenti messi in esser da un numero limitato d’incivili e da qualche gestore di locali pubblici incosciente non possono rovinare il clima di festa e serenità che si vive nella nostra città a differenza anche di gravi episodi di violenza collegata al consumo di alcolici registrati altrove in queste giornate.

Ordinanze e regolamenti riguardo alle modalità di vendita degli alcolici, alla musica ed all’abbandono dei rifiuti sono pienamente vigenti. Fin dalle prossime ore, anche in sinergia operativa con la Questura, saranno intensificati i controlli riguardo le modalità di vendita degli alcolici ai minori, le emissioni sonore esterne ai locali, l’abbandono di rifiuti per una serrata prevenzione e repressione degli abusivi in vista della giornata del prossimo 31 dicembre. Si confida – conclude la nota dell’Amministrazione – nella piena collaborazione degli esercenti affinché l’euforia della festa non degeneri in comportamenti incivili che possono metter a repentaglio la salute e la sicurezza, nonché il decoro e l’igiene urbana”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->