Il sindaco Cecilia Francese s’insedia al Comune di Battipaglia

Scritto da , 21 giugno 2016
image_pdfimage_print

Stravolto il protocollo per la cerimonia di insediamento del sindaco Cecilia Francese. E’ la stessa sindaca a chiedere che la cerimonia si svolgesse nel salotto comunale e non nell’ufficio al primo piano di Palazzo di Città. Un tributo al popolo di Battipaglia che già l’acclamava proprio dall’interno della Casa Comunale. Presente alla cerimonia anche il parroco di Sant’Antonio don Francesco che ha voluto pregare per il nuovo sindaco di Battipaglia.

Le dichiarazioni del sindaco Cecilia Francese. «Grazie a tutti. Fino ad ora mi hanno chiesto quali emozioni ho provato. In verità dall’altra sera ad oggi mi è sembrato tutto così scontato. Anche a Salerno, quando passeggiavo per strada, mi chiamavano già “sindaco”. Sembra scontato ma non e così. C’è un episodio in particolare che ricordo con estremo piacere: il penultimo comizio. Un signore con la carrozzina (disabile) si è avvicinato qualche minuto prima che salissi sul palco e mi ha dato un biglietto. Ho pianto, e non per quello che c’era scritto dentro.

Era l’espressione di un popolo abbandonato e martoriato. Ho sentito una forte responsabilità. Ho capito che quella persona, che appartiene alle fasce deboli mi stava chiedendo aiuto. Non so se riuscirò a soddisfare tutte le richieste. Quello che vi chiedo è di avere pazienza. I problemi sono tanti come sottolinea Gerlando Iorio. Cercheremo soluzioni per questa città senza distinzione di colori politici. Non esistono più partiti ed ideologie. Esistono persone che vogliono lavorare per il bene di questa comunità».

Dichiarazioni di Ugo Tozzi. «Finalmente è finito questo lungo commissariamento. Ora, oltre agli auguri e alla proclamazione, bisogna pensare a lavorare. C’è grande attesa, si vede anche dalla presenza numerosa dei cittadini. La città sente il bisogno di essere governata. Per questo, Cecilia, ti hanno votata. Siamo orgogliosi di far parte della tua squadra. Lasciamo da parte i rancori. Abbiamo bisogno di pace e tranquillità. Daremo le sedi alle associazioni affinché ci stiano a fianco. Non deve essere più distinzione tra politica e cittadino. Siamo felici di questa vittoria. Cambieremo le cose, noi ci crediamo».

Dichiarazioni di Fernando Zara. «Confermo quello che ha detto Ugo. Cecilia Francese è il sindaco di Battipaglia. Sarà lei che guiderà questa città, non c’è nessuno dietro la dottoressa come in molti, maliziosamente, pensano. Il popolo ha deciso. Per quanto mi riguarda Rivoluzione Cristiana siederà in Consiglio con tre rappresentanti e governerà insieme a Cecilia. Noi, a differenza di altri abbiamo sempre lavorato. Viva Battipaglia. Viva Cecilia Francese. Viva questa amministrazione».

Il segretario di Etica Gianluca Di Giovanni. «Sono emozionato. Avevamo sperato tanto in questo successo. Già nel 2009 si intravedeva la luce. Oggi, quella luce, è diventata realtà, Cecilia è diventata sindaco. Questo è solamente un punto di partenza, non un punto di arrivo».

Le dichiarazioni di Giuseppe Provenza. «Ringrazio tutti i presenti e tutti gli elettori, ma ora viene il difficile. Dobbiamo portare avanti quanto promesso in campagna elettorale. Condivido a pieno il discorso di Ugo Tozzi. Sono orgoglioso di aver fatto opposizione a Santomauro negli anni passati. Si possono portare buone idee anche all’opposizione. C’è una maggioranza che ha vinto ed un sindaco che dovrà governare. Ma c’è bisogno dell’aiuto di tutti, anche dell’opposizione».

Dopo la cerimonia un’ora di colloquio tra la sindaca Cecilia Francese, Ugo Tozzi e lo staff del primo cittadino di Battipaglia con il commissario Gerlando Iorio per il passaggio di consegne. Il Commissario straordinario ha lasciato un plico nelle mani del sindaco con le emergenze e gli ultimi atti da portare avanti. Una fotografia di ciò che la commissione straordinaria ha lasciato al Comune nelle mani della nuova amministrazione comunale. E la sindaca firma anche i primi atti da primo cittadino di Battipaglia.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->