Il Savoia beffa la Paganese al 94′

Scritto da , 22 Marzo 2015
image_pdfimage_print

PAGANESE-SAVOIA 2-2

Paganese (4-3-1-2): Marruocco; Tartaglia, Perna, Moracci, Donida; Vinci, Bergamini (dal 54′ Franco), Malaccari; Deli (dal 69′ Djibo); Aurelio (dall’81’ Russini), Girardi. A disposizione: Novelli, Coulibaly, Longo, Biasci. All. Sottil.

Savoia (3-4-3): Gragnaniello; Checcucci, Riccio, Giordani (dal 64′ Boilini); Verruschi, Saric, Pizzutelli, Vosnakidis (dall’80’ Partipilo); Scarpa, Ferrante (dal 69′ D’Appolonia), Leonetti. A disposizione: Volturo, Cremaschi, Mercadante, Cornacchia. All. Papagni.

Arbitro: Pelagatti di Arezzo. Assistenti: Granci-Mariani.

Marcatori: 3′ Checcucci (S), 28′ Tartaglia (P), 54′ Deli (P), 90′ Saric (S).

NOTE: Ammoniti: Bergamini (P), Ferrante (S), Saric (S), Aurelio (P). Recuperi: 0′ pt, 3′ st.

PAGANI. Termina in parità il derby fra Paganese e Savoia. Gli azzurrostellati rimontano il vantaggio iniziale degli ospiti, ma vengono beffati al 90′. Da segnalare la presenza al Torre di Cristiano Militello di Striscia la Notizia. 4-3-1-2 per Sottil. In difesa rientra Tartaglia. Deli alle spalle di Aurelio e Girardi. 3-4-3, invece, per Papagni: l’ex di turno Scarpa e Leonetti accompagnano Partipilo. Dopo tre minuti il Savoia passa in vantaggio. Su un cross il primo ad arrivare sulla palla è Checcucci, che batte Casadei: 0-1. Al 10′ bel colpo di testa di Leonetti, Casadei mette in corner. Al 12′ la reazione della Paganese. Sugli sviluppi di un calcio di punizione Vinci colpisce la traversa. Due minuti dopo altra chance per Leonetti, che dal limite dell’area colpisce male. Al 28′ arriva il pari della Paganese. Calcio piazzato per gli azzurrostellati, Tartaglia svetta e realizza la sua prima rete in stagione. Al 36′ la Paganese va vicina al vantaggio. Punizione di Moracci, Girardi stacca di testa ma Gragnaniello è bravo a respingere. Il primo tempo termina col risultato di 1-1. La ripresa inizia con gli stessi 22 che avevano terminato la prima frazione di gioco. Al 50′ tentativo degli ospiti, Casadei respinge. Al 54′ gli azzurrostellati passano in vantaggio. Azione personale di Aurelio, l’ex Frosinone viene fermato ma la palla va sui piedi di Deli, che punisce gli oplontini: 2-1. Un minuto dopo la Paganese va vicina al 3-1. Girardi libera Vinci, che spacca in due la difesa avversaria ma conclude male. Al 72′ punizione telefonata di Moracci. All’ 87′ ci prova Djibo, palla fuori. Al 90′ arriva la beffa. Casadei respinge male un cross e Saric ne approfitta: 2-2. Il match termina con questo risultato. La Paganese butta alle ortiche una grande chance, gli oplontini escono dal Torre con un punto importante.

Adelmo Maria Pagliuca

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->