Il salernitano Franco Nuschese unico italiano nel board del GLOBAL VIRUS NETWORK

Scritto da , 14 giugno 2013

WASHINGTON D.C. (14 giugno 2013), Il Global Virus Network (GVN), il coordinamento mondiale dei più importanti istituti di ricerca in campo virologico, ha annunciato l’ingresso nel suo Consiglio di Amministrazione di Franco Nuschese, imprenditore originario di Minori (SA). A rendere nota la nomina è stato Robert C. Gallo, lo scienziato di fama mondiale che negli anni Ottanta scoprì il virus dell’HIV. Gallo dirige l’Istituto di Virologia Umana presso la Facoltà di Medicina dell’Università del Maryland. Nel 2011 ha fondato il Global Virus Network di cui presiede il Comitato Scientifico. Il GVN ha sede a Baltimora. Si tratta di un’organizzazione non-profit, un consorzio di scienziati e virologi provenienti da oltre 20 Paesi. La missione è combattere le minacce di pandemie virali attraverso la ricerca e la collaborazione internazionale. A capo del Consiglio di Amministrazione Kathleen Kennedy Townsend, ex vicegovernatore del Maryland e figlia di Robert Kennedy.

 

“Accolgo con grande entusiasmo l’ingresso di Nuschese nella nostra squadra. Il GVN ha bisogno di leader riconosciuti, dotati di solide esperienze professionali” sottolinea Robert Gallo.

“Le malattie virali e le pandemie sono un pericolo reale oggi più che in qualsiasi altro periodo della nostra storia – ha spiegato Kathleen Kennedy Townsend – Il mondo non ha ancora gli strumenti per fronteggiare questo tipo di emergenze. Sono certa che Nuschese e gli altri membri del consiglio sapranno unirsi ai nostri sforzi volti a ridurre il pericolo di epidemie potenziando la ricerca e sostenendo i nostri scienziati in giro per il mondo”.

 

“Non posso che sentirmi onorato di servire la causa del GVN con il mio incarico in Consiglio di amministrazione – dichiara Franco Nuschese, unico italiano nel board – Il mio impegno sarà quello di sostenere il dottor Gallo ed i suoi straordinari collaboratori. Il nostro scopo e la nostra missione restano quelli di rafforzare la ricerca e potenziare la preparazione medica in risposta alla minaccia di malattie virali diffuse a livello globale. Il GVN – prosegue l’imprenditore – mette in campo il talento e la passione di medici, scienziati e uomini d’affari. Una concentrazione di energie e di risorse senza precedenti, che porterà al raggiungimento di obiettivi sempre più ambiziosi. Accetto, dunque, questo incarico con entusiasmo ma al contempo con profonda umiltà”.

 

Questa settimana a Washington Franco Nuschese ha organizzato un importante meeting dal titolo “Conversation on National Security and stopping pandemic infectious disease”. All’evento hanno preso parte giornalisti, scienziati, politici e professionisti da tutto il mondo.

Nato a Minori, da anni vive negli Stati Uniti. A Washington presiede il gruppo Georgetown Entertainment. È proprietario di Cafe Milano, esclusivo ristorante di Washington. Qui lo scorso gennaio il presidente Barack Obama festeggiò il compleanno della moglie Michelle.

Da sempre Nuschese affianca all’attività imprenditoriale, quella culturale e umanitaria. Dal 2012 è ministro-consigliere dell’Ambasciata del Sovrano Ordine Militare e Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta (comunemente abbreviato in Ordine di Malta) presso Antigua e Barbuda.

 

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->