Il salernitano Andreou eletto segretario della Federazione delle Comunità e Confraternite Elleniche

Scritto da , 11 Gennaio 2016
image_pdfimage_print

 

 Si è celebrato con successo a Napoli, nella Sala del Capitolo del complesso di San Domenico Maggiore, il X Congresso della Federazione delle Comunità e Confraternite Elleniche in Italia, che ha riunito i delegati di dieci comunità elleniche sparse in tutta la penisola alla presenza degli autorevoli rappresentanti della Repubblica Ellenica, il dott. Marios Lymberopoulos, dell’ Ambasciata Greca a Roma, l’onorevole Alexandros Triantafyllidis, Presidente della Commissione Permanente del Parlamento per la Diaspora Greca, la dott.ssa Maria Toumbi, della Segreteria Generale Diaspora Greca del Ministero degli Esteri e del prof. Marco Galdi, Presidente della Società Filoellenica Italiana. Nei loro interventi gli ospiti hanno espresso ringraziamenti e gratitudine all’uscente Consiglio Direttivo e al suo Presidente, prof. Jannis Korinthios, per le loro significative iniziative, come, tra le altre, la proposta per l’adozione da parte dell’ ONU della Giornata Mondiale della Lingua e della Cultura Greca e il ripristino nella toponomastica a Napoli della Via dei Greci,  rimossa nel 1923 dal regime fascista, che per secoli, dal 1518, data di costruzione  della prima chiesa greca ortodossa fuori dalla Grecia dopo la caduta di Costantinopoli, segnava insieme alla chiesa la presenza del quartiere greco della città. L’onorevole Triantafyllidis ha sottolineato ai partecipanti di non aver bisogno della Grecia ma che è la Grecia ad aver bisogno di loro in questo momento storico cruciale di lotta per la sopravvivenza e il progresso che necessita la solidarietà fra i popoli contro l’arroganza dei mercati. Assieme agli altri ospiti greci, si è raccomandato l’unità, il dialogo e la collaborazione fra tutti i membri della diaspora greca in Italia. Il congresso, all’unanimità, oltre all’approvazione di una risoluzione indirizzata al popolo e governo greci, ha ringraziato il sindaco Luigi De Magistris noto filelleno, che ha più volte dimostrato solidarietà e sostegno concreto al popolo greco. Nel prosieguo dei suoi lavori il congresso ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo con Olga Nassis (Messina) presidente,  Babis Tsolakis (Palermo) vicepresidente,  Andreas Andreou (Salerno) segretario, Mattheo Jannitsipoulos (Milano) tesoriere, Mariapia Orrù, Attanasios Liossis, Takis Karytinos e Kostas Michos, membri.  Il Congresso, espressione della diaspora greca in Italia, si impegna a offrire ogni concreta e incondizionata solidarietà al paese che vive il momento più difficile della sua storia dalla fine della seconda Guerra Mondiale e dalla Liberazione. I versi “Ovunque io viaggi, la Grecia mi ferisce….” Del Premio Nobel Giorgios Seferis, dipanano ora come mai in un’assordante eco e richiamano un unitario fronte sociale democratico e popolare per la salvezza della Grecia.

 

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->