Il rumore, lo schianto e il cinismo diventa protagonista

Scritto da , 23 maggio 2017
18624735_10207775159690767_779069647_n

Gabriella Avallone

Il cinismo è stato più forte dello sgomento per una giovane vita spezzata a 20 anni senza un apparente motivo. Un ragazzo che si è arreso al suo male di vivere. Pochi minuti dopo il tremendo volo e lo schianto la foi di Gianluca con accanto i soccorritori ha fatto il giro del web scatenando reazioni contrastanti. In tanti hanno condannato quella mania di pubblicare in rete di tutto, anche l’immagine di una vita spezzata a 20 anni, “Dopo il forte rumore abbiamo visto il corpo di un ragazzo a terra, sul ponte centrale della biblioteca immerso in una pozza di sangue, è stata una scena bruttissima” afferma uno studente presente alla terribile scena. Parecchi sono rimasti scioccati dopo aver udito il fortissimo rumore ed aver visto il corpo privo di vita anche da lontano, ma soprattutto chi stava studiando a piano terra. In panico anche gli studenti che erano situati nell’altra Biblioteca “Noi che stavamo nella biblioteca umanistica le prime notizie le abbiamo avute da internet Facebook, eravamo tutti un po’ straniti, anche perché in biblioteca non c’era molta gente quindi avevi modo di sentire quello che si dicevano gli altri. Poi paradossalmente dato che hanno parlato di suicidio in questi giorni e si parla tantissimo di questa cosa, qualcuno non è rimasto molto sorpreso”

Consiglia