“Il ripascimento del litorale salernitano era stato finanziato con la giunta Caldoro”

Scritto da , 9 giugno 2018
image_pdfimage_print

Pina Ferro

“Il ripascimento della fascia costiera di Salerno, nella zona a Sud, e’un grande progetto europeo, programmato e finanziato dalla Giunta Caldoro con l’amministrazione provinciale di Salerno. Prima con Cirielli e poi con Antonio Iannone. E’un fatto incontrovertibile. Chi afferma il contrario mente, insulta i cittadini e dimostra di non avere senso istituzionale, prigioniero della più volgare propaganda”. Così Gaetano Amatruda, vice coordinatore provinciale di Forza Italia Salerno. “La conferenza stampa convocata da De Luca rischia di essere una pagliacciata. L’unica cosa che dovrebbe spiegare sono i ritardi della gestione Canfora nella attuazione del progetto. Usi – conclude Amatruda – l’incontro con i giornalisti per raccontare la verità sul progetto. Per una volta faccia uno sforzo”. La precisazione di Gaetano Amatruda arriva all’indomani della notizia della conferenza convocata dal governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca per illustrato il progetto complessivo di riqualificazione urbanistica della linea di costa. L’incontro convocato da Vincenzo De Luca è in programma questa mattina alle ore 11 presso9 hotel “Mediterranea” di via Generale Clark. A seguito dell’illustrazione del progetto che prevede il ripascimento e la riqualificazione dell’intero litorale salernitano è in programma un sopralluogo sull’area interessata dal progetto.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->