Il Regina Margherita riparte con la didattica a distanza

Scritto da , 28 Settembre 2020
image_pdfimage_print

La campanella per gli studenti del Liceo Regina Margherita di Salerno, suonerà lunedì mattina direttamente a casa. La dirigente scolastica, ha infatti deciso che nessun alunno farà rientro a scuola, neanche quelli delle nuove prime. Per tutti si lavorerà utilizzando la didattica a distanza attraverso la piattaforma G-Suite. Nei giorni scorsi a tutti gli iscritti e alle loro famiglie è stata inviata una nota con le istruzioni per il collegamento e l’orario scolastico. Decisione quasi inevitabile quella presa dalla dirigente scolastica, visto che il liceo da anni lamentava mancanza di spazi. Alcune classi dell’isituto fino allo scorso anno erano infatti ospitate presso il Convitto Nazionale. Ora vista l’emergenza sanitaria, la dirigenza aveva chiesto al tribunale la restituzione delle aule da loro occupate. Ma purtroppo ad oggi la consegna delle chiavi dei locali non è stata ancora effettuata. Alcune stanze sono state liberate, ma pare che altre, quelle dell’archivio, siano ancora occupate e non si capisce entro quando saranno liberate e consegnate alla dirigente scolastica. Ovviamente una volta riavute le aule, queste dovranno essere risistemate ed adeguate alle esigenze della scuola. Lavori non brevi che potrebbero costringere gli studenti a seguire le lezioni a distanza per molti mesi.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->