Il pressing di De Luca su Zingaretti: Roberto candidato sindaco a Salerno

Scritto da , 4 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca sembra non essere intenzionato a mollare Palazzo di Città. Alle prossime amministrative, infatti, potrebbe essere presente, anche se solo indirettamente. Ancora una volta torna prepotentemente la figura del figlio, Roberto De Luca che potrebbe candidarsi alla carica di primo cittadino sostituendo di fatto il sindaco uscente Vincenzo Napoli. Una richiesta che papà Vincenzo sembra voler fare direttamente al numero uno del Partito Democratico. Pare infatti che anche per Zingaretti sia troppo: il senior alla regione Campania, il figliol prodigo al parlamento e Roberto, costretto alle dimissioni dallo stesso padre dopo i servizi giornalistici di qualche anno fa di Fanpage, ora dovrebbe correre per la guida del Comune di Salerno. Al momento la trattativa è ancora in corso, ma il presidente De Luca, sembra volersi giocare il tutto per tutto proprio per far rientare nell’agone politico anche Roberto E’ una ipotesi che circola tra i rumors del palazzo anche se Napoli è vicino alla ricandidatura. Bisogna, però, capire se il circolo provinciale del Partito democratico, intende scendere ancora una volta a compromessi con il Governatore della Regione Campania, a rischio e pericolo dello stesso partito che verrebbe nuovamente travolto dalle polemiche. Del resto, mancano ancora sei mesi alla chiamata al voto e la partita è assolutamente aperta. I giochi non sono ancora chiusi e i colpi di scena potrebbero non mancare. Intanto, almeno per il momento il Movimento 5 Stelle non sembra intenzionato a stringere alcune alleanza alle comunali e l’ipotesi di concorrere da soli per la fascia tricolore si fa sempre più concreta. Anche se non hanno ancora deciso su quale nome puntare. Così come anche il centro destra sembra non avere ancora le idee chiare su chi schierare come candidato a sindaco di Salerno per le prossime elezioni che si terranno nel mese di maggio.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->