Il pessimo assessore Calabrese diventa capo comico

Il pessimo assessore calabrese che ha ridotto la città ad una cloaca, il mare sempre più sporco, le spiagge piene di siringhe, oltre a prendersi i soldi dal comune con circa 400 voti (il mio cane ne prenderebbe di più se candidato) si è inventato anche il ruolo di capo comico. Anche se le sue battute non fanno ridere forse spera di arrotondare le entrate